“È stata la sua amante” l’indiscrezione su Claudia Mori: lo conosciamo proprio tutti

Claudia Mori dopo tanti anni di matrimonio ha confessato il tradimento. Ecco con chi ha tradito Celentano.

Adriano Celentano
Claudia Mori confessa il tradimento – Lettoquotidiano.it

“Siamo la coppia più bella del mondo” cantavano Adriano Celentano e Claudia Mori ma nel loro matrimonio non c’è stato solo bellezza, anzi i due hanno avuto alcuni problemi coniugali.

I due sono sposati dal 1964 e la Mori è sempre stata accanto a suo marito supportandolo e sostenendolo in ogni sua iniziativa dato che l’uomo, oltre ad esercitare la professione di cantante ha anche preso parte ad alcuni film e alcune trasmissioni.

Claudia Mori: tradimento confermato

Da sempre è al centro di discussioni per via dei suoi programmi televisivi, che sono dei veri e propri eventi dove l’uomo oltre a parlare di musica e di spettacolo affronta a volte anche discorsi politici senza avere paura di dire la sua.

Adriano Celentano, però, sembra non essere un uomo molto fedele infatti l’uomo prima di Claudia Mori è stato stato legato con un’altra donna di nome Milena Cantù che lavorava in una profumeria e si è fatta conoscere come La Ragazza del Clan dove non mostrava mai la sua identità.

Proprio per questo motivo il gruppo musicale I Ribelli le dedicarono una canzone intitolata Chi sarà la ragazza del Clan? ma dopo alcuni anni, la donna decide di pubblicare delle canzoni con il suo vero nome.

Adriano Celentano
Adriano Celentano – LettoQuotidiano.it

La Cantù e Celentano sono stati assieme dal 1958 al 1964 e stando ad alcune indiscrezioni i due avrebbero messo fine alla loro storia per via di un chiacchiericcio e per via di un terzo incomodo mai rivelato. Tanti sostengono che potesse essere proprio la Mori, ma, come già ribadito precedentemente, parliamo soltanto di voci di corridoio.

La donna, dopo aver chiuso con Celentano è stata sposata con un altro cantante, Fausto Leali ma il loro matrimonio è terminato nel 1983 e da quel momento in poi la cantante è sparite dalle scene musicali e televisive italiane.

Non sappiamo quindi se Celentano ha tradito la Cantù ma sappiamo che ad inizio anni ’80 il cantante ha avuto un rapporto extraconiugale con una sua bellissima collega incontrata sul set de Il Bisbetico Domato e Innamorato Pazzo.

La donna del tradimento

Stiamo parlando di Ornella Muti, i due come ha confermato la stessa attrice hanno provato una forte attrazione l’un per l’altro e sono caduti in tentazione non riuscendo a trattenere la passione.

Dopo questa notizia, sul web, in molti hanno ipotizzato che Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti, il cui padre ancora oggi rimane un mistero per sua madre, potesse essere nata dal rapporto con Celentano.

Adriano Celentano
Adriano Celentano e Ornella Muti – LettoQuotidiano.it

Però, questo non è possibile, sia per i tratti somatici come fa notare un altro utente di Twitter e sia per via del fatto che Naike è nata qualche anno prima del rapporto di sua madre con il molleggiato.

La Muti parlando di questo suo rapporto con Celentano ha ammesso che in quel periodo anche Claudia Mori stava tradendo il cantante con un uomo molto famoso di cui non ha svelato il nome.

“Sono stata l’amante di Celentano ma lui non era felice in quel momento, Claudia lo stava tradendo”

Il motivo per cui la Muti ha svelato questo retroscena è dato dal fatto che sembra non aver preso bene il fatto che Celentano abbia confermato il tradimento a Claudia Mori e la stessa Naike Rivelli ha commentato così l’episodio:

“TROVO CHE TIRARE FUORI GLI SCHELETRI DAGLI ARMADI, DOPO ANNI DI SILENZIO, SENZA CONSULTARSI CON I DIRETTI INTERESSATI, SIA DI CATTIVO GUSTOE’ SUCCESSA QUESTA COSA CON MAMMA PERCHÉ  NELLA FAMIGLIA CELENTANO NON ERANO COSÌ FELICI”.

Oggi più innamorata che mai di suo marito, dopo queste parole da parte della Muti e di sua figlia e dopo la rivelazione di Celentano, la stessa Mori ha confermato che in quel periodo lei trascurava suo marito.
E per via di questo suo errore e per questa distrazione l’ha spinto a rifugiarsi nelle braccia di un’altra donna, prendendosi tutte le sue colpe.