Lodi – Casalpusterlengo: 22enne arrestato per aver lanciato sassi sulle auto

Un 13

Autostrada
Autostrada – LettoQuotidiano.it

L’allarme è scattato intorno alle 9.30 di questa mattina, in merito a un giovane segnalato mentre lanciava sassi e altri oggetti sulle auto.

Sassi sull’autostrada Lodi – Castelpusterlengo

La Procura sta indagando sul 22enne, di cui ancora non è stata resa nota l’identità, il quale stamattina è stato segnalato alle autorità perché stava compiendo un gesto davvero sconsiderato.

Il ragazzo infatti stava lanciando sassi contro le automobili che viaggiavano sull’autostrada fra Lodi e Castelpusterlengo. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava viaggiando su un treno Frecciarossa.

Proprio questo convoglio è stato fermato tramite l’azionamento del freno di emergenza, dopodiché è fuggito e si è recato in autostrada, dove diversi video lo riprendono mentre si accanisce verso gli automobilisti, aggredendo chi cerca di fermarlo.

Tra le varie accuse che pendono contro il ragazzo c’è anche quella pesantissima di attentato alla sicurezza dei trasporti.

La circolazione dei mezzi ha risentito molto di questo spiacevole episodio, infatti, i Carabinieri che sono giunti sul luogo e hanno fermato l’uomo, hanno provveduto a chiudere l’autostrada alla circolazione per quasi un’ora.

Anche il tratto ferroviario interessato è stato chiuso per il vandalo che ha davvero stravolto la giornata a molti automobilisti, causando feriti, per fortuna solo lievi, ma moltissimi danni ai mezzi.

Il bilancio e le indagini

Terribile il bilancio, infatti moltissime automobili sono rimaste danneggiate e alcune persone sono rimaste ferite, come la deputata della Lega, Claudia Gobbato, che fortunatamente però ha riportato solo ferite lievi.

Sono una ventina i veicoli colpiti dal ragazzo con le grandi pietre e altri oggetti.

Sul posto, oltre alle forze dell’ordine sono giunti i soccorritori del 118, in particolare hanno dovuto visitare urgentemente 31 persone che sono rimaste ferite in maniere diverse, fra questi ci sono passeggeri che sono rimasti all’interno delle vetture e altri che sono scesi per fermare la furia inspiegabile dell’uomo.

Secondo il bilancio, i feriti lievi sono 3, condotti poi all’ospedale di Lodi e a quello di Codogno. Gli altri sono stati medicati sul posto e si riprenderanno presto.

Fortissimo lo shock per tutti coloro che hanno assistito alla scena, ora si stanno interrogando i testimoni e si visionano le videocamere di sorveglianza, in modo da capire quanti più dettagli possibili su questo fatto.

Le persone condotte in ospedale sono un 22enne e un 65enne, inoltre c’è anche la leghista Claudia Gobbato.

Ora, la Procura sta valutando di addebitare al responsabile l’accusa di tentato omicidio.

Secondo i primi particolari emersi dalla vicenda, l’uomo viaggiava su un treno in direzione Milano, quando improvvisamente ha tirato il freno di emergenza ed è sceso all’altezza di Borghetto Lodigiano.

Dunque è sceso e ha iniziato a lanciare sassi contro l’autostrada che costeggia i binari della ferrovia.

Anche la circolazione ferroviaria dunque ha risentito molto di quanto accaduto, infatti i convogli della linea Milano – Bologna sono stati rallentati e ci sono stati ritardi importanti.