Bonifico, l’unica causale che ti salva dal fisco: non la mette mai nessuno | Zero controlli

Ecco che vi sveliamo qual è la causale che nessuno mette nel bonifico e che potrebbe salvarti la vita dopo un controllo del fisco.

Causale bonifico
Causale bonifico – Lettoquotidiano.it

Continuate a leggere per scoprire quali sono le situazioni in cui più frequentemente scattano i controlli del fisco e qual è la causale che dovreste sempre mettere nel vostro bonifico.

Quando scatta il controllo del fisco

Considerata l’alta percentuale di evasione fiscale nel nostro Paese, il fisco sta provvedendo a effettuare tutta una serie di controlli.

Controlli del fisco
Controlli del fisco – LettoQuotidiano.it

Tra le aree di maggior interesse compaiono le basi imponibili negative nell’imposta sulle società. Vengono verificate le dichiarazioni dei redditi delle società dei contribuenti che hanno dichiarato più volte basi imponibili negative in attesa di compensazione e detrazioni in attesa di richiesta. Ciò è dovuto al fatto che la dichiarazione delle basi imponibili compensabili riduce il reddito del Tesoro dovuto all’imposta.

E poi c’è la fiscalità internazionale. Sono attive forme di controllo dei prezzi di trasferimento e operazioni transnazionali. Sono stati inoltre implementati sistemi automatizzati di analisi dei rischi per la fiscalità internazionale basati sui dati sulle operazioni con parti correlate.

Controlli del fisco
Controlli del fisco – LettoQuotidiano.it

Assistenza al contribuente. Per facilitare la conformità, il Tesoro vuole fornire assistenza digitale ai contribuenti. E poi c’è il controllo di grandi patrimoni. Sono stati intensificati i controlli sui grandi patrimoni, aumentando il numero di contribuenti proposti per l’ispezione e concentrandosi su quei casi molto opachi o con un alto grado di delocalizzazione.

Controlli sul reddito per artisti e atleti. Il Tesoro aumenta il controllo sulle entrate ottenute da artisti e atleti non residenti che si esibiscono in territorio. Relazioni commerciali. A seguito dei casi comparsi sulla stampa in merito a procedimenti giudiziari su casi di lavoratori autonomi che hanno occultato un rapporto di lavoro, l’Agenzia delle Entrate approfondisce ora i rapporti commerciali che sono in realtà rapporti di lavoro.

Ma qual è la causale che dovresti usare sempre per evitare i controlli? Ecco che te lo sveliamo!

Ecco qual è la causale che dovresti sempre mettere nel bonifico

Non tutti lo sanno, ma c’è una causale che potrebbe salvarti da un controllo del fisco. Naturalmente, non stiamo parlando di una dicitura prestabilita, ma dell’attestazione di attendibilità della causale posta.

Ciascuno, infatti, è libero di scrivere la causale che meglio crede, in quanto si tratta di un’autocertificazione.

Nel caso in cui il fisco facesse un controllo, però, il soggetto dovrebbe dimostrare la veridicità di quell’autodichiarazione.

Bonifico
Bonifico – LettoQuotidiano.it

Una delle diciture meno usate è, ad esempio, quella del regalo e della donazione. Nel caso in cui steste facendo un bonifico a un familiare, questa dicitura potrebbe salvarvi la vita in caso di controlli, eppure nessuno la mette.

E voi l’avevate mai usata o inizierete a usarla? Fatecelo sapere!