Donald Trump e le minacce dei suoi sostenitori all’Fbi: “Sono preoccupanti”

Donald Trump e le minacce all’ Fbi, il direttore ha rivelato che le minacce stanno diventando sempre più concrete. Situazione rovente negli Stati Uniti.

Villa Donald Trump sotto perquisizione
Perquisizione villa Donald Trump – LettoQuotidiano.it

Il direttore dell’Fbi Christopher Wray ha rivelato che, dopo la perquisizione a Donald Trump, le minacce stanno diventando sempre più serie. Per capire meglio la situazione attuale riportiamo in ordine cronologico gli ultimi eventi.

Donald Trump e le minacce all’ Fbi

Le minacce all’Fbi sono causate da qualcosa che Donald Trump non si attendeva. È stata avviata un’in sedagine ufficiale per presunte frodi fiscali nei confronti della Donald Trump Organization.

L’organizzazione che gestisce tutte le attività della famiglia tycoon. L’accusa lanciata a Donald Trump è quella di aver gonfiato i propri asset per poter accedere a prestiti milionari e anche di aver fatto falso in bilancio per non pagare le tasse.

Sono state messe in atto due mosse nei giorni. La prima è la perquisizione della villa in Florida di Trump che ha destato un clamore mediatico incredibile. La seconda è la deposizione a cui è stato chiamato davanti al procuratore generale di New York.

Donald Trump si è avvalso della facoltà di non rispondere appellandosi al quinto emendamento.

I sostenitori dell’ex presidente sono insorti dopo le accuse e la perquisizione. La situazione sta diventando pericolosa. Sono arrivate minacce all’Fbi che stanno diventanto concrete.

Ecco chi è sotto minaccia

Dopo le accuse a Trump i numerosissimi sostenitori dell’ex presidente si sono mossi in massa. Le azioni che hanno compiuto il direttore  dell’Fbi e il segretario alla giustizia hanno attirato a sé minacce anche di morte.

Dopo la perquisizione la cosa è diventata più concreta. L’Fbi ha precisato alla ABC news che non può parlare dei fatti ma ha aggiunto qualcosa.

Christopher Wray, direttore dell’Fbi, ma anche gli agenti che hanno effettuato la perquisizione e il segretario alla giustizia hanno continue minacce dai repubblicani. I sostenitori di Trump sono disposti a mettersi in gioco realmente colpendo anche le forze dell’ordine.

Direttore dell'Fbi
Christopher Wray, direttore Fbi – LettoQuotidiano.it

Una situazione che preoccupa parecchio la popolazione e Biden in prima persona. Il clima che si rispetta non è dei più sereni e sembra che possa scaturirne una guerriglia.

Donald dal suo lato ha spiegato ai suoi seguaci che si tratta di accanimento e che vengono utilizzati media fake e fake news. Secondo lui e a quanto riporta personalmente si tratta di una caccia alle streghe.

Proprio per questo, a suo avviso, stavolta era necessario appellarsi al quinto elemento. I sostenitori acclamano Donald Trump e nel frattempo aumenta l’odio smisurato verso le forze dell’ordine e verso i democratici. È chiaro però che in tutto ciò le minacce all’Fbi fanno paura davvero.