“Sta sparendo”, allarme supermercati: indispensabile in tutte le cucine | Siamo rovinati

Uno degli ingredienti principali della nostra alimentazione sta completamente sparendo. Quasi ogni giorno lo mangiamo e a breve non potremo più trovarlo tra gli scaffali del supermercato. Avete capito di cosa si tratta? Scopriamo di più.

Ingrediente sparito dagli scaffali
Ingrediente sparito dagli scaffali – Lettoquotidiano.it

Con l’arrivo dell’estate è arrivata anche la siccità e temperature caldissime che stanno facendo soffrire molte materie prime. In questi ultimi giorni, infatti, entrando nei supermercati avrete fatto caso a cosa sta accadendo. Quando vediamo gli scaffali vuoti, possiamo capire che la situazione è molto grave.

Già da qualche tempo ai telegiornali si parlava di questa assurda realtà. Purtroppo sta scarseggiando un ingrediente davvero importante che non manca mai nelle nostre cucine. Ma perché sta scarseggiando? Il motivo vi farà rabbrividire: scopriamo di più.

Allarme supermercati: quale prodotto è sparito

Ultimamente, stiamo vivendo una situazione davvero grave. Il cambiamento climatico è sotto gli occhi di tutti anche se in questo periodo non se ne parla molto. La maggior parte delle persone è concentrata alle loro vacanze e a godersi il periodo estivo. 

Scaffali vuoti
Scaffali vuoti – Lettoquotidiano.it

Ma le elevate temperature di questi ultimi mesi, che hanno anche raggiunte oltre i 40 gradi, stanno distruggendo i raccolti. Per non parlare degli improvvisi diluvi che sono ancora più distruttivi. Proprio per questo motivo, le coltivazioni sono davvero rischio. 

Ce ne accorgiamo anche andando solamente nei supermercati. Il prodotto che è scomparso dagli scaffali e che fa più preoccupare gli esperti è proprio il mais. Per colpa del caldo assurdo e le violenti piogge rischia di sparire per sempre. Ma quali conseguenze ci sarebbero? Tantissime, da non credere. Inoltre, ci sono altri alimenti che non si trovano più ultimamente: scopriamo di più.

Mais e altri prodotti a rischio

Il mais ed i suoi derivati sono a rischio produzione. Quali sono? La Coca Cola che al suo interno ha un dolcificante liquido che viene estratto dal mais. Per non parlare del dentifricio che contiene il sorbitolo, un ricavato che si ottiene dalla lavorazione dell’amido di mais da cui si ottiene una morbida consistenza. 

Mais
Mais – Lettoquotidiano.it

Inoltre, l’amido di mais è utilizzato anche per incollare i bordi della busta che si sigilla e anche diversee aziende farmaceutiche la usano per la consistenza di alcuni medicinali. Infine ci sono tantissimi animali, come polli, suini, bovini e tanti altri. 

Quindi questo cambiamento climatico, sta mettendo a dura prova l’agricoltura ma non solo, anche gli allevamenti sono in difficoltà. Proprio per questo, alcuni esperti hanno già annunciato la possibile assenza di carne sui banchi dei supermercati. Una situazione che fa davvero preoccupare, ma in pochissimi si fermano a riflettere sul dramma che potremmo vivere a breve.