Thailandia: incendio in discoteca, morte 13 persone

Un terribile incendio in una discoteca in Thailandia, precisamente nel distretto di Sattahip, ha provocato la morte di 13 persone.

Pompieri
Pompieri – LettoQuotidiano.it

Avvenuto la notte scorsa nell’affollatissimo locale, il rogo ha lasciato 41 persone gravemente ferite.

Incendio in Thailandia

Terribile rogo sviluppatosi per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, quello avvenuto al scorsa notte in un locale noto della movida di Sattahip, in Thailandia.

Secondo il comunicato dei Vigili del Fuoco, che dopo diverse ore sono riusciti a domare le fiamme, i morti sono 4 donne e 9 uomini.

Ci troviamo a sud di Bangkok, nel locale Mountain B, dove intorno all’una di notte si è sviluppato un mostruoso incendio e subito sono accorse le forze dell’ordine, i sanitari e i pompieri, i quali hanno riferito che oltre alle 13 persone decedute ce ne sono 41 ferite, di cui 4 sono state trasportate in un vicino ospedale in gravi condizioni.

Ore per spegnere il rogo

Non si capiscono ancora le cause delle fiamme che in poco tempo hanno avvolto il locale, tuttavia le dimensioni dell’incendio erano davvero spaventose, basta guardare le immagini che in queste ore circolano sul web.

I pompieri hanno impiegato diverse ore per riportare la situazione alla normalità, poi hanno isolato la struttura per il timore che possa crollare, infatti le fiamme non hanno solo causato morti e feriti ma anche importanti danni alla struttura.

Pompieri
Pompieri – LettoQuotidiano.it

Ora le autorità dovranno capire come è nato l’incendio e verificare se la discoteca disponesse di adeguate misure uscite di sicurezza, quindi se il bilancio potesse in qualche modo risultare meno critico, accertando eventuali responsabilità e negligenze.

Sui social sono stati diffusi alcuni video e immagini dell’incendio e si vedono chiaramente decine di persone in fuga terrorizzate da quanto sta accadendo.

Le indagini

Incessante il lavoro delle forze dell’ordine, subito allertate di quanto stava accadendo nel locale aperto appena un mese fa e diventato in pochissimo tempo molto popolare fra i giovani della zona.

Forse un incendio doloso? Un corto circuito? Non si hanno risposte al momento e le forze dell’ordine non escludono nessuna pista. Ora si interrogano i testimoni che non sono rimasti gravemente feriti, gli altri si trovano in ospedale e dovranno ristabilirsi completamente prima di poter rilasciare la loro versione dei fatti.

Importante il lavoro dei pompieri ma anche quello degli operatori sanitari che hanno medicato e assistito sul luogo chi ne aveva bisogno, per poi trasferire in ospedale i casi più preoccupanti.

Come riporta il giornale locale Bangkok Post, i testimoni che già hanno parlato con le forze dell’ordine, hanno dichiarato di aver sentito 3 esplosioni vicino alla postazione del deejay e poi ci sono state delle scintille e un rapido diffondersi di mostruose fiamme.

Il supervisore del pub, un 26enne del luogo, ha affermato di aver visto fiamme anche sul tetto del locale e insieme agli uomini della sicurezza ha cercato di mettere in salvo la clientela conducendola fuori attraverso l’uscita principale.