Turisti irrispettosi: locale chiude in anticipo

Nel Michigan la direttrice di un locale ha deciso di chiudere per diversi giorni, proprio durante il Venetian Festival, che porta ogni anno centinaia di migliaia di turisti in zona, a causa del comportamento irrispettoso di alcuni di loro. Una sua cameriera, infatti, era finita in lacrime per colpa loro.

Locale pieno
Locale pieno – Lettoquotidiano.it

A Charlevoix, nel Michigan, la direttrice di un locale ha deciso di chiudere anticipatamente e di tenere le saracinesche abbassate per diversi giorni dopo a causa del comportamento scorretto di alcuni clienti.

Michigan: turisti importunano una cameriera

Nel lavoro, come anche nella vita, intende, ci vuole rispetto. Non importa chi tu sia, se non riesci a rispettare le persone che stanno lavorando per te, non meriti di essere “servito”.

Questo è l’assunto di base che ha spinto un ristorante negli Stati Uniti a chiudere in anticipo.

Tutto è accaduto a Charlevoix, nel Michigan, durante la settimana del Venetian Festival.

Cartello
Cartello – Lettoquotidiano.it

L’evento porta in città circa 100mila persone ogni anno e questo di sicuro per l’economia della zona è una vera e propria fortuna. Peccato che lo sia stato di meno per una cameriera, finita in lacrime per colpa di alcuni clienti. Ecco cos’è accaduto.

La decisione della direttrice del locale

La mossa di Larah Moore, la direttrice generale dell’East Park Tavern, è più unica che rara. La donna ha avuto il coraggio di dire basta quando ha visto che la situazione stava sfuggendo di mano un po’ a tutti.

Tutto è partito durante un normale servizio: il locale era strapieno di gente, grazie al succitato Festival.

Ad un certo punto, però, una cameriera è letteralmente scoppiata in lacrime a causa del comportamento di alcuni clienti, che le stavano mancando di rispetto.

E così la direttrice generale ha preso da parte il manager della cucina ed insieme hanno deciso di prendere provvedimenti: non solo hanno chiuso il locale in anticipo, ma hanno deciso di restare chiusi per tutta la settimana.

Larah Moore ha capito che era necessario fare qualcosa per calmare le acque e, soprattutto, tentare almeno di fare in modo che episodi del genere non si ripetessero mai più.

E così, fuori dalla porta dell’East Park Tavern, ha affisso un cartello con scritto: “A causa di maltrattamenti ai nostri camerieri, la cucina è chiusa”.

Poi è entrata su Facebook e qui ha scritto un lungo post divenuto in pratica virale, dal momento che è stato condiviso da quasi 10mila persone.

Nel post ha specificato che ha sempre lavorato durante il Venetian Festival e che in genere è molto impegnativo, ma è anche altrettanto divertente. Ecco perché è “delusa e imbarazzata” dall’atteggiamento irrispettoso dei turisti quest’anno.

A quel punto ha aggiunto: “Il mio staff ha preso una pausa per tutta la settimana. Ieri sera è stata la nostra ultima goccia. Troppi commenti maleducati. Troppe persone arroganti che si comportano come se potessero buttarci soldi addosso per ottenere ciò che vogliono. (…) Nessuno può trattare il mio staff come spazzatura“.

Ovviamente queste parole hanno ottenuto il consenso di tantissime persone, perfettamente d’accordo con lei.

Molti inoltre hanno confermato che quest’anno come non mai i turisti erano particolarmente “turbolenti”. Che sia davvero la volta buona che episodi del genere non accadano più?