Omicidio Civitanova Marche: ambulante ucciso con una stampella

Omicidio Civitanova: un brutale delitto si è consumato per strada tra lo shock dei passanti. Individuato ed arrestato l’assassino.

Civitanova Marche omicidio in strada
Civitanova, omicidio in strada – LettoQuotidiano.it

In pieno centro a Civitanova Marche si è consumato un delitto impensabile. Un uomo di origini nigeriane è stato assassinato in strada. A scatenare la furia dell’omicida un apprezzamento di troppo a una ragazza.

Omicidio Civitanova, ucciso tra i passanti

L’omicidio a Civitanova ha lasciato sgomenta la popolazione. I fatti si sono svolti nel primo pomeriggio del 29 Luglio.

Un cittadino straniero di origine nigeriane è morto al culmine di un’aggressione avvenuta sotto gli occhi dei passanti. A scatenare la furia dell’omicida sembra essere stato, secondo alcuni testimoni, un apprezzamento di troppo a una ragazza.

Un uomo di 32 anni stava passeggiando con la fidanzata quando si sono imbattuti in Alika. Lo straniero era solito posizionarsi in quel punto strategico come venditore ambulante.

Una parola di troppo alla donna ha scatenato l’incredibile aggressione. Il 32enne si è scagliato con violenza contro Alika colpendolo con la sua stessa stampella. Nonostante fosse stordito a terra l’aggressore lo ha massacrato a mani nude.

Il tutto si è svolto davanti ai passanti che sono rimasti scioccati. Qualcuno, come è emerso dalle ricostruzioni, ha gridato all’uomo di fermarsi ma nessuno è intervenuto. Non c’è stato nulla da fare per Alika.

Le forze dell’ordine e i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 39enne.

Violenza inaudita

L’omicidio a Civitanova ha toccato profondamente i presenti che si sono prestati nel dare informazioni agli agenti.

Il venditore ambulante era spesso in quel punto dato il passaggio di turisti e visitatori. Aveva subito un incidente che lo ha costretto ad utilizzare la stampella ed era in attesa del processo del suo investitore.

L’assassino, dopo aver commesso il delitto, si è allontanato ma è stato individuato e tratto in arresto per omicidio volontario. Ma non solo dato che ha anche rubato il cellulare della vittima.

Omicidio Civitanova
Omicidio Civitanova ripreso dai passanti – LettoQuotidiano.it

L’uomo di origini salernitane ma residente a Civitanova aveva qualche precedente. Il sindaco ha affermato di non aver parole per l’accaduto. L’avvocato che seguiva Alika ha specificato che era un uomo pacifico e che non cercava mai guai.

Il paese è sconvolto dalla violenza brutale alla quale ha assistito. La moglie del deceduto è arrivata alle 18 dopo e il corpo è rimasto sull’asfalto per oltre 5 ore. Il corpo è stato portato all’obitorio in attesa dell’autopsia che darà ulteriori particolari su questo sconvolgente omicidio a Civitanova.