Texas: bambino di 7 anni trovato morto nella lavatrice di casa

Un bambino di soli 7 anni è stato trovato morto nella lavatrice di casa sua. I genitori solo un paio di ore prima avevano denunciato la sua scomparsa. Sono in corso le indagini per capire cos’è accaduto e qual è la causa del decesso.

Troy Khoeler
Troy Khoeler – Lettoquotidiano.it

Texas, Spring: due genitori chiamano le forze dell’ordine per denunciare la scomparsa dei loro figlio adottivo di soli 7 anni. Gli agenti si recano tempestivamente presso la loro abitazioni verso le prime luci dell’alba, ma poco dopo le 7 del mattino, l’amara scoperta: il piccolo era in casa, ma era morto e si trovava nella lavatrice.

Bambino trovato morto nella lavatrice di casa sua

In Texas un altro orrore si è verificato nelle ultimissime ore. Dopo l’assassinio nella scuola Robb Elementary School di Uvalde – in cui hanno perso la vita due maestre e 19 bambini – un’altra tragedia si è compiuta.

Precisamente a Spring, una cittadina che conta circa 55mila abitanti non lontano da Houston, era stata denunciata la scomparsa di un bambino, adottato da una famiglia del luogo nel 2019, come riporta il New York Post.

Il bambino si chiamava Troy Khoeler ed aveva soli 7 anni e, alla notizia della sua scomparsa, ovviamente gli agenti si sono tempestivamente recati presso l’abitazione dei genitori.

Troy Khoeler
Troy Khoeler – Lettoquotidiano.it

Era mattina presto, più o meno verso l’alba. Hanno parlato con loro, ispezionato tutta la casa, come ha dichiarato il tenente Robert Minchew.

La macabra scoperta

Lì, la macabra scoperta. Erano le 7:20 circa del mattino, quando gli agenti hanno potuto assistere con i loro occhi ad una scena a dir poco impressionante: il piccolo era in casa in realtà, ma si trovava all’interno della lavatrice.

A renderlo noto è stato lo sceriffo della contea di Harris, nell’area di Houston. Ad oggi non è chiaro ancora se si è trattato di una tragedia “casuale” né tantomeno quali fossero le condizioni del bambino prima che entrasse nella lavatrice. Ma non è chiaro neanche se ci fosse acqua all’interno della lavatrice oppure se il coperchio fosse chiuso.

In ogni caso, adesso entrambi i genitori sono in stato di fermo e gli agenti dovranno interrogarli per poter comprendere cos’è accaduto realmente. Nel frattempo, l’autopsia sul corpo del piccolo chiarirà anche la causa del decesso.

Come ha dichiarato il tenente, infatti: “Non sappiamo cosa sia successo, ma abbiamo intenzione di scoprirlo”.

Cos’è accaduto davvero in quelle ore? Per adesso non ci è dato saperlo ma contiamo di scoprirlo molto presto.