Mogol, che fine ha fatto il paroliere di Lucio Battisti? ‘Scomparso’ dopo l’intervento al cuore

Mogol, non ha bisogno di presentazioni, è il paroliere italiano più conosciuto del panorama artistico del nostro Paese. Ha scritto brani molto importanti che hanno fatto la storia della musica italiana. Ma che fine ha fatto? Non ci crederete mai: scopriamo di più. 

Mogol
Mogol – LettoQuotidiano.it

Non si può far il nome di Lucio Battisti, senza nominare il grande Mogol. Le sue parole hanno composto i testi più conosciuti della storia della musica italiana. Un talento grandioso che hanno portato il cantante originario della provincia di Rieti, al successo. Ma tra i due non solo c’era un grande rapporto in ambito lavorativo, ma anche fuori dai riflettori.

Negli ultimi anni abbiamo completamente perso le tracce di Mogol. Proprio per questo, tantissimi fan si chiedono che fine abbia fatto il noto paroliere. Purtroppo, ha avuto dei gravi problemi di salute che lo hanno costretto a scomparire dalle scene. Ma ora come sta e soprattutto, di cosa si occupa? Scopriamo di più.

Che fine ha fatto Mogol? Impensabile

Classe 1936, nato il 17 agosto a Milano. Mogol, in arte Giulio Rapetti, conosciuto per essere il paroliere di Lucio Battisti. I due artisti insieme hanno creato dei capolavori che sono rimasti nella storia della musica italiana. Sono stati dei grandi artisti e anche molto amici, legati da un bellissimo rapporto. Purtroppo dopo la scomparsa del cantante, Mogol ha davvero trascorso un periodo davvero buio. 

Lucio Battisti e Mogol
Lucio Battisti e Mogol – LettoQuotidiano.it

La collaborazione tra i due è terminata già anni prima della morte di Lucio Battisti. Nel corso di un’intervista rilasciata a La mia passione, il programma di Marco Marra in onda su Rai3, Mogol ha raccontato: 

“Battisti è sparito perché gliel’ho consigliato io, ma noi non abbiamo mai litigato. La nostra collaborazione è finita per una questione di principio”. 

Purtroppo, il paroliere ha affrontato per anni una terribile malattia. Proprio per questo è sparito completamente dai riflettori: scopriamo cosa è accaduto. 

Lucio Battisti e Mogol
Lucio Battisti e Mogol – LettoQuotidiano.it

Mogol, la terribile malattia

Mogol si è raccontato a TG2000, dove ha raccontato della sua malattia e dell’operazione che ha affrontato. L’artista ha avuto una progressiva insufficienza coronarica. E’ stato un periodo davvero buio per lui, anche i medici erano molto preoccupati della situazione, ma ha vissuto questo terribile dramma con il sorriso, infatti, ha spiegato:

“In quel momento son stato sereno al punto che ho affrontato mia moglie, quando sono uscito, con il sorriso per non spaventarla: ho affrontato tutto questo con serenità”.

Grazie ad una diagnosi accurata, Mogol è riuscito a curarsi in tempo, senza avere alcuna conseguenza né al cuore e nemmeno al suo organismo. Fortunatamente si è ripreso e ha continuato ad occuparsi dei suoi impegni professionali, attualmente si sta dedicando molto alla sua famiglia.

Mogol
Mogol – LettoQuotidiano.it