Frosinone: bambino rimasto ferito dal crollo di un cornicione

Paura a Frosinone nella giornata di oggi, quando il distaccamento di un pezzo di cornicione da un palazzo è crollato ferendo un bambino di 11 anni.

Bambino ferito
Bambino ferito – LettoQuotidiano.it

Quella che poteva essere una tragedia ben peggiore è fortunatamente solo stata sfiorata la giovane vittima ha solo riportato lievi ferite.

Tragedia sfiorata a Frosinone

Ci troviamo a Frosinone, dove il crollo di un pezzo di cornicione di una palazzina Ater in Corso Francia ha ferito un bambino di 11 anni che si trovava nei pressi della struttura.

Per fortuna si tratta solo di ferite superficiali ma non è la prima volta che accada una cosa del genere e quello di ieri è solo l’ultimo episodio.

Le ferite riportate sono per lo più al braccio e al polpaccio, ad ogni modo, l’altezza da cui si è staccata la lastra laterale del cornicione del palazzo, poteva potenzialmente ucciderlo.

Il tutto si è svolto nel giro di pochi minuti sotto gli occhi impauriti della madre che era con lui e dei vicini di casa che hanno assistito all’intera scena e hanno subito allertato i soccorsi.

Gli operatori sanitari hanno accertato le condizioni del ragazzo e lo hanno medicato sul posto, poi lo hanno trasportato in ospedale per accertamenti di routine che serviranno a valutare se ha riportato traumi interni.

Sul posto, oltre all’ambulanza del 118 sono intervenuti anche i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, che hanno messo in sicurezza l’area e avvisato l’Ater.

Secondo la ricostruzione, la mamma stava accompagnando il figlio a prendere dei libri nello scantinato, a un certo punto è stato colpito dal pezzo di cornicione che gli ha tagliato il polpaccio e una mano.

Eventuali responsabilità

Poteva essere davvero una tragedia quella avvenuta nel primo pomeriggio di ieri ma per fortuna non è stato così e il bambino se la caverà con qualche giorno di riposo.

Tuttavia, i Carabinieri hanno informato l’Ater e stanno conducendo gli accertamenti per capire la datazione della struttura e da quanto tempo versasse in condizioni precarie.

Palazzi popolari
Palazzi popolari – LettoQuotidiano.it

L’Ater si occupa delle abitazioni residenziali e ha il compito di mantenerle sicure e agibili, quindi le forze dell’ordine stanno verificando se ci sono state delle negligenze in questo senso, determinando anche eventuali responsabilità.

Ora l’11enne si trova all’ospedale di Alatri e secondo i medici non è in pericolo, tuttavia i genitori procederanno ugualmente per vie legali, denunciando l’ente tramite gli avvocati Giuseppe Spaziani e Stefano Di Pietro.