Catania: Valentina Giunta uccisa in casa con arma da taglio

A Castello Ursino, in provincia di Catania, Valentina Giunta è stata uccisa con diversi colpi di arma da taglio.

Valentina Giunta
Valentina Giunta – LettoQuotidiano.it

Un familiare ha avvisato la polizia, che è subito intervenuta nell’appartamento della donna, trovandola senza vita a terra.

L’omicidio di Valentina Giunta

Una donna di 32 anni è stata ritrovata senza vita nella sua abitazione a Castello Ursino. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto oggi ma la morte viene collocata dal medico legale, nella tarda serata di ieri.

Ad avvisare le forze dell’ordine è stato un familiare che pensava che la donna poteva essere in pericolo e in effetti, grazie a quella chiamati, i Carabinieri di Castello Ursino hanno fatto il macabro ritrovamento.

La casa è ora sotto sequestro per consentire agli agenti della polizia scientifica di svolgere i rilievi, nel frattempo si cercano testimoni che possano aver visto qualcuno entrare nell’appartamento o comunque che abbiano da segnalare persone sospette.

Secondo quanto emerso, la 32enne madre di due figli, aveva diversi tagli sul corpo, specialmente sul collo e sulla schiena quindi chi l’ha uccisa in modo così brutale ha voluto infierire più volte anche mentre lei era già agonizzante a terra.

Ora i Carabinieri lavorano per ricostruire la dinamica dell’omicidio e stanno anche controllando se nelle circostanze ci sono telecamere di sorveglianza che abbiano ripreso i momenti precedenti.

A indagare è anche la Procura per minorenni coordinata dalla procuratrice Carla Santocono, infatti sembra che sia coinvolta nel delitto una persona non maggiorenne.

Gli accertamenti si sono inizialmente concentrati anche sul compagno della donna, denunciato in passato per maltrattamenti, ma lui è in carcere da tempo, quindi è stato escluso il suo coinvolgimento.

Sul posto, sono intervenuti subito anche i sanitari del 118 ma purtroppo hanno solo potuto constatare le gravissime condizioni della donna, deceduta quasi contemporaneamente il loro arrivo.

Chi è la vittima

La vittima si chiamava Valentina Giunta e chi la conosce la ricorda come una donna gentile e lavoratrice, nonché una buona vicina di casa che non ha mai dato problemi.

Valentina Giunta
Valentina Giunta – LettoQuotidiano.it

Valentina abitava in via Di Giacomo, all’altezza del civico 93, dove ora le forze dell’ordine stanno indagando per capire chi possa aver voluto la morte della donna.

Una morte davvero violente, la 32enne è stata ritrovata infatti a terra in una pozza di sangue nella sua camera da letto.

Accertamenti della squadra mobile, coordinati dalla Procura distrettuale di Catania, sono ancora in corso, soprattutto sul sospettato minorenne.

Valentina era davvero amata da tutti e sui social le amiche la ricordano con molto affetto, fra i vari messaggi ad esempio ce n’è uno in cui viene descritta come un ‘angelo finalmente felice‘.