Lampedusa: sbarcati più di 2000 migranti nelle ultime ore

Nelle ultime ore il porto di Lampedusa è stato letteralmente preso d’assalto dai migranti: sono arrivate più di 2000 persone ed attualmente l’hotspot è strapieno. Nel frattempo, anche a Messina sono arrivati altri migranti.

Barcone
Barcone – Lettoquotidiano.it

Il mare praticamente piatto degli ultimi giorni di sicuro avrà spinto più persone a partire dalle coste del Nord Africa alla volta dell’Italia. Solo nelle ultime ore, infatti, più di 2000 persone hanno raggiunto Lampedusa.

Sbarcati più di 2000 migranti a Lampedusa

Negli ultimi giorni il porto di Lampedusa è stato letteralmente preso d’assalto dai migranti e si sono registrati numeri incredibili.

Salvare migranti
Salvare migranti – Lettoquotidiano.it

Di sicuro sarà anche il mare calmo degli ultimi giorni, che ha spinto molte più persone a partire dalle coste nordafricane per raggiungere l’Italia.

In poche ore sono arrivate più di 2000 persone. Solo durante la notte – fino alla mattina – sono arrivate più di 600 persone, che si aggiungono ad altre 350 arrivate su 13 imbarcazioni e già presenti nel porto.

L’hotspot è strapieno di persone: la capienza massima sarebbe di 350 posti, ma attualmente ce ne sono 1500 (giusto per comprendere la portata del fenomeno migratorio degli ultimi giorni). E le temperature altissime registrate nelle ultime ore di certo non aiutano.

Tutto è partito stanotte, quando 4 tunisini sono arrivati a Cala Pisana a bordo di un gommone di 2 metri.

Poco dopo, la Guardia di finanza ha intercettato un’altra imbarcazione poco distante, a circa mezzo miglio dalla costa, di 13 metri. Questa, partita da Zawija (Libia), conteneva ben 123 pakistani, bengalesi, egiziani e sudanesi.

Pochissimo tempo dopo poi la Guardia di Finanza ha avuto modo anche di intercettare un’altra imbarcazione molto più piccola – di circa 6 metri – con a bordo 14 tunisini, di cui 4 minori, partita da Zarzis.

La situazione a Messina

Gli scafi militari italiani e le navi delle Ong nelle ultime ore hanno cercato di salvare i migranti giunti, mentre due vedette della capitaneria di porto sono arrivate al molo Norimberga di Messina dopo avere soccorso un peschereccio tra Libia e Calabria con a bordo 600 persone.

La situazione a Messina è meno drammatica rispetto a quella che si sta presentando a Lampedusa, ma è comunque degna di nota: sono arrivate infatti nelle ultime ore ben 179 persone e si sono verificati già 5 decessi.

Nella città dello Stretto sono scese 179 persone ma sulla banchina sono state deposti anche cinque cadaveri: da accertare le cause della morte. Le altre persone sono state dirottate verso Portopalo di Capo Passero, Catania e Crotone.

Sono 674 in totale – di cui trenta minori non accompagnati – le persone salvate ieri da motovedette della capitanerie, della Gdf e dalla nave mercantile Nordic.