Contanti a casa, nuovo limite: piomba la finanza se superi questa cifra | Multa salatissima

Contanti a casa: ecco il nuovo limite fissato dalla normativa. Cosa si rischia se si eccede il limite d’uso al denaro contante? Scopriamolo.

Contanti
Contanti a casa richiamo – Lettoquotidiano.it

È possibile tenere i contanti a casa sotto il materasso? Non esiste una normativa che vieta di tenere il denaro contante in casa, per cui chiunque ha la facoltà di conservare i soldi in casa propria senza alcun problema. Chiariamo subito che non c’è un limite massimo di denaro contante che una persona può tenere in casa.

Quando si rischia la multa salatissima? È vero che negli ultimi anni il Governo ha accelerato ed incentivato l’utilizzo della moneta elettronica. I cambiamenti relativi a incentivi all’uso di strumenti di pagamento tracciabili e disincentivo all’uso del denaro contante ha fatto sorgere diversi dubbi sulla possibilità di utilizzare i contanti.

Soldi contanti in casa: è possibile tenerli?

Secondo quanto previsto dalla normativa è possibile tenere in casa denaro contante senza avere alcun problema. Non ci sono leggi che stabiliscono dei limiti alla quantità di denaro contante che si può tenere in casa. Ricordiamo che è sempre vietato tenere soldi in contanti in casa, specie se si tratta di soldi derivanti da attività illegali ed illecite.

contanti a casa
contanti a casa limite all’uso – Lettoquotidiano.it

Spetta alla persona interessata dimostrare la provenienza lecita dei soldi al Fisco nel caso in cui la Guardia di Finanza avvii controlli in casa per specifici motivi. Un conto è conservare i soldi in casa ed un conto è utilizzarli per concedersi qualche lusso o per fare delle spese.

Abbiamo detto che non sono previsti limiti nel tenere in casa i soldi, ma dobbiamo prestare massima attenzione all’utilizzo del contante. La normativa vigente fissa delle soglie e dei limiti all’uso del denaro contante.

Limiti all’uso del denaro contante: cosa dice la normativa?

Dal primo luglio 2020 il limite all’uso dei contanti è sceso da 3000 a 2000 euro. Pertanto, è vietato trasferire denaro contante e titoli al portatore in euro o in valuta estera tra soggetti diversi, se il valore oggetto di trasferimento è superiore ai 2.000 euro. tale soglia scenderà a 1.000 euro a partire dall’anno 2023.

Uso contanti oltre il limite consentito: quali sono i rischi?

Quali sono le sanzioni per l’uso di contanti oltre i limiti consentiti dalla normativa? Il limite di utilizzo di contanti è di 2.000 euro. Pertanto, fino a 1.999,99 euro è possibile pagare in contanti; da 2.000 euro in poi invece bisogna utilizzare strumenti tracciabili (bonifico bancario, vaglia, carta prepagata, assegno bancario).

Eccedere la soglia e violare i limiti consentiti dalla legge comporta l’irrogazione di una sanzione di natura pecuniaria di carattere amministrativo: l’importo va da un minimo di 2.000 euro a un massimo di 50.000 euro.

contanti
contanti a casa limite all’uso – Lettoquotidiano.it