Borotalco, cospargilo tra le lenzuola: inizierai a farlo tutte le notti prima di andare a letto

Continuate a leggere per scoprire come mai dovreste usare così spesso il borotalco in estate e perché dovreste metterlo tra le lenzuola.

borotalco tra le lenzuola
borotalco tra le lenzuola – lettoquotidiano.it

Ecco cos’è il borotalco, quali sono i suoi usi più comuni e perché dovrebbe essere utilizzato da tutti mentre stanno a letto. Solo in pochi sapevano che funzionasse così bene.

I benefici e gli utilizzi del borotalco

Il borotalco non è altro che un preparato ottenuto dal talco, un minerale di bassa durezza formato dal silicato di magnesio, ovvero Mg6(OH)4 [Si8O20]. Poiché è così facile da lavorare, è stato utilizzato da tempo immemorabile per scolpire figure.

In particolare, è un minerale composto da magnesio, silice, ossigeno e idrogeno che viene estratto dalle miniere di tutto il mondo. Il minerale estratto viene lavorato, purificato e miscelato con profumi e altre sostanze da utilizzare nei prodotti di bellezza. Questo perché essendo un minerale che ha la particolarità di assorbire, viene utilizzato per controllare l’umidità causata dal sudore e previene le scottature.

Cos'è il borotalco
Cos’è il borotalco – LettoQuotidiano.it

Oggi il talco viene utilizzato, tra l’altro, per la lucentezza della carta, la lubrificazione a secco nell’industria tessile, la fabbricazione di vernici e in profumeria. Macerato, il talco ha la proprietà di assorbire l’umidità e lasciare la pelle asciutta e morbida, motivo per cui viene utilizzato negli articoli da toeletta. Allo stesso modo, viene aggiunto anche a quasi tutti gli insetticidi in polvere.

Non tutti lo sanno, ma esiste anche il talco in forma liquida. Si tratta di un’emulsione fluida con proprietà lubrificanti e ammorbidenti, che lo rende il trattamento ideale per la sua efficacia in tutte quelle situazioni in cui è necessario un elevato livello di protezione, come sfregamenti, bruciore, prurito, iperidrosi e irritazioni.

Borotalco
Borotalco – LettoQuotidiano.it

Nel 1971, un’indagine rivelò il ritrovamento di talco nel cancro ovarico. I responsabili hanno indicato come colpevole la presenza di amianto, un minerale molto simile con potenziale cancerogeno commercializzato come amianto.

La contaminazione incrociata è dovuta alla presenza di amianto nelle cave da cui si estrae il talco, e quindi veniva commercializzato con resti di amianto. Per questo, per fortuna, a seguito di queste scoperte, è stata vietata la presenza di questi composti nelle polveri.

Vuoi scoprire perché dovresti usare il talco, soprattutto in estate, tra le lenzuola? Continua a leggere!

Ecco perché dovresti metterlo tra le lenzuola

Non tutti lo sanno, ma il borotalco è un’ottima soluzione per innumerevoli problemi.

Ci sono tante persone che, ad esempio, non tollerano il caldo e in questo caso questa polvere può rivelarsi assolutamente utile.

Borotalco tra le lenzuola
Borotalco tra le lenzuola – LettoQuotidiano.it

In particolare, durante le notti d’estate, è possibile aggiungere del borotalco tra le lenzuola, per rinfrescarle e limitare così la calura.

E voi conoscevate questa soluzione? La usavate già con grandi risultati? Fatecelo sapere!