Brindisi: una mamma impaurita dal gesto del figlio, si lancia dal balcone

Oggi a Brindisi è avvenuto un fatto davvero sconcertante, una mamma ha visto bere alcuni detersivi dal figlio di 6 anni e poi si è lanciata dal balcone della sua abitazione in preda alla disperazione.

Ambulanze
Ambulanze – LettoQuotidiano.it

Siamo a Francavilla Fontana, nel brindisino. Entrambi sono ricoverati all’Ospedale Antonio Perrino e non sono in pericolo di vita.

Folle gesto a Brindisi

Non ci sono davvero termini per classificare il folle gesto che nella mattina di oggi, verso le 8.00, ha coinvolto una donna 41 enne di Brindisi il suo piccolo di 6 anni.

La donna ha visto suo figlio che ingeriva dei detersivi e successivamente si è lanciata dal terzo piano della palazzina dove abita in preda al panico.

Ora entrambi si trovano ricoverati a ospedali diversi e non sarebbero in pericolo di vita, tuttavia le condizioni del bambino sono più gravi di quelle della donna, non solo per la tenera età.

Ovviamente, i detersivi che ha bevuto hanno avuto degli effetti dannosi, infatti i soccorritori hanno notato molte ustioni intorno alla bocca e subito, dopo aver constatato cosa era successo, hanno informato i medici dell’ospedale che hanno proceduto con la lavanda gastrica.

Ambulanza
Ambulanza – LettoQuotidiano.it

Il bambino è stato ritrovato privo di sensi all’interno della casa e ora è in terapia intensiva all’ospedale pediatrico di Bari perché verrà sottoposto ad alcuni esami medici di accertamento per valutare le lesioni interne.

Nel complesso è fuori pericolo, così come la donna che è sopravvissuta all’impatto e ha riportato ferite solo superficiali che guariranno in poco tempo, lei è in cura presso l’ospedale Antonio Perrino di Brindisi.

Le indagini

Ad attenderla quando starà meglio, ci sono i Carabinieri di Francavilla Fontana, che dovranno ricostruire la dinamica di quanto è accaduto. Per ora è stata smentita l’ipotesi iniziale di omicidio-suicidio poiché non ha trovato nessuna prova a supporto.

Il caldo dà alla testa’ è il ritornello che subito ci viene alla mente quando leggiamo fatti di cronaca così drammatici. Purtroppo non c’è nulla su cui scherzare e una madre, la quale dovrebbe essere la prima sicurezza di un figlio, si è trovata incapace di agire vedendo il figlio esanime e colta dal panico ha tentato il folle gesto.

Le sostanze velenose che avrebbero potuto uccidere il bimbo sul colpo, per fortuna non erano state ingerite in quantità letali.

La sua salvezza e quella della donna sono un miracolo ma sono state possibili grazie al tempestivo intervento del 118, allertato dai passanti che erano in zona e hanno assistito alla caduta della 41enne.

Ora gli agenti attendono che la donna si riprenda del tutto per interrogarla più approfonditamente, per ora è emersa solo la profonda paura di una mamma che non sa come comportarsi di fronte a un figlio esanime.

Ora le forze dell’ordine si concentrano sui passanti che hanno visto tutti, nel frattempo stanno anche effettuando i rilievi nella casa, compreso il divano dove c’era il bambino.

Grazie alle prime parole della donna e alle testimonianze dei vicini, si sta delineando l’incidente che ha sconvolto il paese e nei prossimi giorni la donna e suo figlio verranno dimessi.