Bancomat, nuovo limite: non puoi più prelevare questa cifra | Multe salatissime per tutti

Tante novità in arrivo sull’utilizzo del Bancomat: è previsto un nuovo limite e non si può più prelevare questa cifra. Si rischiano multe salatissime.

Prelievo bancomat
Prelievo bancomat – LettoQuotidiano.it

Ogni giorno tutti quanti siamo abituati a prelevare dal Bancomat per avere liquidità cartacea da spendere e per fare fronte alle spese necessarie ed impellenti. Negli ultimi anni si è assistito ad una vera e propria accelerazione derivante dall’utilizzo della moneta elettronica.

La stessa pandemia ha accelerato questo trend. Inoltre, anche lo stesso Governo sta mettendo in atto politiche ed azioni volte a disincentivare l’uso del denaro contante e a stimolare l’utilizzo della moneta elettronica. Quali sono le novità in arrivo sul fronte del Bancomat? Presta massima attenzione: non puoi prelevare questa cifra, si rischia l’irrogazione di multe salatissime.

Bancomat, limite all’utilizzo del denaro contante: novità in arrivo

Dopo essere scesa a 1000 euro, il limite all’utilizzo del denaro contante è tornato a 2000 euro per effetto di un emendamento approvato al Decreto Milleproroghe. A partire dal primo gennaio 2023 la soglia riscenderà a mille euro.

bancomat
bancomat nuovo limite – Lettoquotidiano.it

 

Il nuovo limite fissato dalla normativa si applica all’acquisto di beni e di servizi, ma anche alle donazioni. Ad esempio, se un padre dona alla figlia una somma di denaro contante, tale somma non deve superare una soglia pari a 1.999,99 euro e a 999,99 euro, a partire dal primo gennaio 2023.

Nel caso in cui la soglia dovesse essere superiore a questo importo fissato dalla normativa, il trasferimento della somma di denaro dovrà essere effettuato tramite un assegno bancario o un bonifico o ogni altro strumento di pagamento che assicuri la tracciabilità.

Bancomat: la nuova soglia dal 2023

Ad oggi il limite di denaro contante che può essere utilizzato per i pagamenti in contanti è pari a 2.000 euro. Chiunque concluda pagamenti in contanti dai duemila euro in su rischia una multa davvero salata. A partire dal primo gennaio 2023 il limite dei pagamenti in contanti scende a 1.000 euro.

Inoltre, scattano accertamenti e sanzioni molto pesanti nel caso in cui si prelevi con troppa frequenza dal Bancomat o nel caso in cui i movimenti di denaro non appaiano in linea con la propria situazione economico-reddituale.

Bancomat: cosa è meglio evitare?

Presta attenzione alle soglie sopra riportate. Pur rimanendo entro le soglie dei massimali fissati dall’istituto di credito, i correntisti corrono il rischio di insospettire il Fisco. A partire dall’anno 2023 se si dovesse prelevare più di mille euro, si potrebbe essere considerati come soggetti da monitorare.

bancomat
bancomat nuovo limite – Lettoquotidiano.it