Nuovi incendi a Roma: bruciano via della Pisana e Serpentara

Purtroppo gli incendi a Roma non fanno più scandalo ma in realtà si tratta di una situazione davvero fuori controllo che sta devastando diverse zone della Capitale.

Incendi a Roma
Incendi a Roma – LettoQuotidiano.it

Solo oggi si sono verificati diversi incendi in via della Pisana, Serpentara e altre zone. Ecco la situazione.

Incendi a Roma

Alte colonne di fumo continuano a offuscare il cielo di Roma, questo è quello a cui abbiamo assistito nei giorni scorsi ma l’emergenza è tutt’altro che passata.

Nella giornata di oggi si sono verificati altri roghi, a partire da quello in via Pisana, precisamente all’interno della Tenuta dei Massimi.

Come gli altri, anche questo incendio è stato visibile a chilometri di distanza a causa del fumo che ha oscurato il cielo e reso irrespirabile l’aria nelle zone circostanti la Tenuta dei Massimi.

Sui social sono iniziati i soliti messaggi degli utenti che chiedevano cosa stesse bruciando stavolta, quasi con una nota ironica-amara a sottolineare l’abitudine a una situazione del genere.

Purtroppo non c’è nulla da scherzare, questa volta le fiamme hanno devastato l’area verde della Tenuta dei Massimi lungo la via Pisana, precisamente l’allarme è scattato all’altezza del civico 435.

La causa sarebbe la siccità, infatti a prendere fuoco sono state le sterpaglie e l’area boschiva, ricca di rami secchi che hanno favorito il divampare del rogo e il suo espandersi rapidamente.

Per fortuna i Vigili del Fuoco sono prontamente intervenuto dopo le segnalazioni arrivare e, insieme alla polizia e a molti volontari della protezione civile.

Pompieri
Pompieri – LettoQuotidinao.it

La strada è stata chiusa al traffico poiché l’area doveva ancora essere messa in sicurezza, ora tutto sembra essere tornato alla normalità, rimane comunque la tossicità dell’aria, contro cui il consiglio è sempre quello di restare in casa e proteggersi con la mascherina per non inalare il dannoso fumo.

I focolai più importanti sono stati circoscritti anche grazie alla collaborazione degli imprenditori del luogo che hanno messo a disposizione i propri bocchettoni per l’approvvigionamento dell’acqua.

Sul posto è giunto anche un Canadair per accelerare le operazioni, nonché il presidente del municipio interessato, ossia il XII.

Altri roghi

Non è il solo incendio verificatosi oggi, infatti un altro rogo si è sviluppato nella zona di Serpentara, nel municipio III, dove dalle 13 stanno prendendo fuoco le sterpaglie nel parco di Largo Labia.

L’incendio è arrivato fino al viadotto dei Presidenti, che è stato chiuso al traffico poiché fortemente interdetto e pericoloso per la circolazione. Una vasta area verde è stata distrutta, così come quelle in altri punti di Roma.

Precisamente, in via Alessandro Bausani, via Gioacchino Ventura e via Nazareth, tutte situate nel municipio XIII.

Ancora, ci sono state fiamme anche a Roma sud, presso via Saragat.

Ora la situazione sembra stabile in tutte le zone ma si raccomanda la massima attenzione.