“Non congelatelo mai!” se lo facciamo, mangiamo batteri e parassiti | Eppure lo fanno tutti

Per conservare i cibi più a lungo li congeliamo per comodità e per avere la possibilità di consumare i cibi fuori stagione in ogni momento.

Alimenti Congelati
Alimenti che non bisognerebbe mai congelare – LettoQuotidiano.it

Congelare i cibi è davvero un metodo corretto e salutare? Cosa dicono gli esperti? Ci sono alimenti che non dovrebbero mai essere congelati. Quali sono? Se congelati certi alimenti rischiamo di ingerire batteri e parassiti.

Congelare i cibi: è giusto o sbagliato?

Attraverso il processo di congelamento abbiamo la possibilità di conservare cibi freschi, precotti e cotti e di assaporare i cibi stagionali in ogni momento dell’anno.

Ma è davvero una buona abitudine congelare i cibi? Cosa dicono gli esperti? Il cibo con bruciatura da congelatore è sicuro da mangiare, ma può alterare drasticamente il gusto e la qualità.

Il modo migliore per evitare che si verifichino ustioni da congelatore è avvolgere saldamente i prodotti alimentari.

"Non congelatelo mai!"
cibi da non congelare – Lettoquotidiano.it

La maggior parte degli alimenti non sono adatti per il congelamento. Carni, pollame, pesce, frutta e verdura non dovrebbero essere mai congelati.

Cibi che non devono essere congelati: ecco quali sono

C’è una lista di cibi che non dovrebbero essere mai congelati. Il processo di congelamento tende a degradare le caratteristiche organolettiche e la qualità dei cibi.

Pesce

Il pesce freschissimo non dovrebbe mai essere congelato. Essendo un alimento molto delicato c’è il rischio che si contamini con batteri e parassiti.

Per evitare di ingerire i parassiti ed i batteri qualsiasi tipo di prodotto ittico dovrebbe essere pulito con cura, eliminando le squame e le viscere interne.

Una volta pulito correttamente il pesce, il tempo di conservazione varia a seconda del contenuto in grassi delle diverse specie ittiche.

In genere i pesci magri (sogliola, merluzzo, etc.) si conservano oltre 6 mesi, mentre i pesci grassi (tonno, salmone, sgombro, etc.) dovrebbero essere consumati entro 3 mesi dalla data di congelamento.

Anguria, melone e ananas

Essendo una frutta ricca di acqua, il melone, l’anguria e l’ananas non dovrebbero essere mai congelati: il processo di congelamento potrebbe alterare il sapore e le caratteristiche organolettiche degli alimenti.

Uova e salse a base di uova

Uno degli alimenti da evitare di congelare sono le uova fresche in quanto potrebbero scoppiare. Con il freddo le uova si espandono e si rompono. Tuttavia, è possibile congelare le uova sode, anche se risulterebbero più gommose. Per questo, è meglio consumarle fresche e/o appena cotte.

Anche le salse a base di uova dovrebbero non essere congelate in quanto potrebbero perdere il sapore e la consistenza.

cibi da non congelare
cibi da non congelare – Lettoquotidiano.it