Torvaianica: un sub muore a causa di un malore

Nella periferia di Roma, precisamente nella località balneare di Torvaianica, un sub di 55 anni è morto per un malore.

Gruppo di sub
Gruppo di sub – LettoQuotidiano.it

Sull’uomo, deceduto questa mattina, verrà effettuata l’autopsia lunedì per capire la causa esatta del malore.

Muore un sub a Torvaianica

Tutti i romani conoscono la località di Torvaianica non solo per il mare ma anche perché ci sono moltissime scuole di sub sia nella zona che in quelle limitrofe.

Non è il mare più gettonato di Roma ma comunque le sue spiagge sono sempre affollate. Tanti sono coloro che decidono di imparare a immergersi, come la vittima della triste vicenda successa questa mattina.

Nelle acque antistanti Torvaianica infatti, un 55enne allievo di una scuola per sub è morto durante un’immersione di gruppo, per cause ancora da accertare.

Probabilmente, un malore lo ha colto mentre era in acqua e quella che doveva essere un’allegra giornata in compagnia si è trasformata in tragedia.

Il gruppo ha lanciato subito l’allarme e sul posto sono intervenuti la Guardia Costiera, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza.

L’uomo, che oggi si è immerso per l’ultima volta, è stato trasportato a riva e sono stati fatti diversi tentativi di rianimazione.

Purtroppo non c’è stato nulla da fare e anche se prontamente è stato trasportato in elicottero verso l’ospedale, il suo cuore non ha retto.

Forse la causa è stata un malore improvviso, forse un malfunzionamento nell’attrezzatura, quel che è certo è che al momento non ci sono particolari responsabilità da assegnare.

I fatti

I Carabinieri stanno indagando su quanto accaduto, per ora, secondo gli accertamenti, sembra che l’immersione di gruppo fosse stata regolarmente programmata e comunicata alla Capitaneria di porto.

Dopo aver ricevuto l’autorizzazione a procedere, il gruppo si era diretto a 5 miglia a largo di Torvaianica, dove all’altezza delle secche di Tor Paterno, si era immerso attentamente monitorato dagli istruttori.

Sub
Sub – LettoQuotidinao.it

Questa meta è un’area naturale marina protetta ed è una delle più gettonate fra le scuole che si occupano di questa disciplina.

L’area si trova fra Ostia e Torvaianica ed è una delle più belle del litorale romano, infatti conta formazioni rocciose che si estendono fino a 18 metri sotto al livello del mare ed è ricca di animali.

Una vera isola in fondo al mare che normalmente non si vede dalla superficie anche perché a volte l’acqua è torbida data la vicinanza al Tevere, proprio per questo bisogna immergersi.

Le persone del gruppo di questa mattina erano 12 ma una di loro non è tornata in superficie, il 55enne infatti è deceduto per cause ancora da accertare.

Come da prassi, gli uomini della Capitaneria di porto stanno raccogliendo le testimonianze dei suoi compagni per capire se le misure di sicurezza siano state rispettate.

Si attendono ulteriori risvolti in merito.