Rosmarino, solo se innaffi a quest’ora lo avrai forte e rigoglioso: non lo fa mai nessuno

Ecco quali sono tutti i benefici del rosmarino e soprattutto perché dovresti innaffiarlo soltanto a una certa ora. Il motivo non lo sa nessuno.

Ora per annaffiare
Annaffiare il rosmarino all’ora giusta – Lettoquotidiano.it

I benefici del rosmarino sono enormi. Per mantenere in salute questa pianta, però, dobbiamo innaffiarla solo in precisi momenti della giornata. Continuate a leggere per scoprire tutti i segreti di questa pianta!

I benefici del rosmarino

Il rosmarino ( Salvia rosmarinus) è una delle piante medicinali che non possono mancare in casa. Nonostante si distingua per il suo aroma e il suo utilizzo sia diffuso in cucina come condimento, può essere utilizzato anche in infuso e anche topicamente.

In effetti, il rosmarino è stato la base di molti prodotti medici o farmaceutici per centinaia di anni. Infatti, ha proprietà che migliorano la salute. In questo articolo spiegheremo tutto il potenziale di questa pianta medicinale.

I benefici del rosmarino
I benefici del rosmarino – LettoQuotidiano.it

Il suo aroma cattura ogni naso, si chiama Rosmarinus officinalis e proviene dalle coste rocciose del Mediterraneo e del Caucaso. Può essere usato come olio essenziale, tonico, balsami e altri formati.

Come medicinale, allevia la mialgia o il dolore, favorisce l’apparato digerente e altri disturbi.

Questo arbusto sempreverde è solitamente alto circa un metro e mezzo. Di solito è coltivata come pianta ornamentale. Il suo sapore è forte con un odore che ricorda la noce moscata, il pino o la canfora. In campo gastronomico viene utilizzato in stufati, sottaceti e verdure.

È ricco di flavonoidi, acidi fenolici e terpeni, che forniscono potere antiossidante.

Il rosmarino è un antiossidante, diuretico, carminativo quindi aiuta a disintossicare l’organismo e mantenere un peso ideale. Ha proprietà antisettiche, fungicide e antibatteriche. Può essere utilizzato nel trattamento dei funghi delle unghie. Allo stesso tempo, li rafforza.

È uno stimolante per il cuoio capelluto e la crescita dei capelli. Serve come balsamo nelle patologie muscolo-scheletriche dolorose come l’artralgia e l’artrite. Allevia il dolore muscolare. Ha proprietà curative, allevia le condizioni della pelle.

È improbabile che si soffra di intossicazione con il consumo di infusi o tè, tuttavia un sovradosaggio può causare effetti collaterali come vomito, edema, spasmo addominale, irritazione ai reni.

Ecco quando dovresti innaffiarlo

Sapevi che innaffiare il rosmarino nelle ore più calde della giornata può causare alla pianta un vero e proprio shock termino, che può distruggerla?

Proprio per questo, questa pianta, assieme a tutte quelle aromatiche, andrebbe innaffiata con regolarità, ma soltanto o nelle prime ore della giornata o nelle ultime.

Quando innaffiare il rosmarino
Quando innaffiare il rosmarino – LettoQuotidiano.it

Inoltre, la quantità di acqua non deve essere né poca né troppa: nel caso in cui sia troppa, se ne potrebbero causare l’affogamento, il marciume o l’asfissia radicale.

E voi sapevate già quale fosse l’ora ideale per innaffiare questa bellissima e utilissima pianta? Fatecelo sapere!