Orto, incredibile: ne è bastato un cucchiaio in tutte le piante per moltiplicare il raccolto

Orto: per moltiplicare il raccolto e per stimolare la crescita delle piante basta versare un cucchiaio di un ingrediente naturale. Di cosa si tratta?

Orto
Piante rigogliose – Lettoquotidiano.it

Foglie ingiallite e piante deboli e poco rigogliose? Molto spesso si ricorre ai prodotti chimici per compensare la carenza nutrizionale delle piante o per debellare i fastidiosi insetti e animaletti che distruggono il raccolto.

L’utilizzo di erbicidi, pesticidi e fertilizzanti chimici non è sempre la soluzione migliore per moltiplicare il raccolto. Spesso si sottovalutano i danni alla salute dell’uomo, degli animali e dell’ambiente circostante.

Per questo, molti vivaisti ed esperti giardinieri consigliano di ricorrere all’utilizzo di validi rimedi naturali che non danneggiano la salute dell’uomo e dell’ambiente, sono economici e hanno effetti davvero benefici.

C’è un ingrediente naturale che non tutti conoscono che è davvero un toccasana per la salute delle piante e delle specie vegetali che crescono nel nostro giardino o orto. Di cosa si tratta? Continua a leggere questa guida e scoprirai come combattere le foglie gialle, maleodoranti, come rinforzare le piante e come stimolare la crescita delle specie vegetali e dei fiori del nostro giardino.

Giardino o orto: quali sono le cause dell’ingiallimento delle foglie?

Ci sono diverse cause che comportano un indebolimento o un ingiallimento delle foglie delle piante o dei fiori del nostro giardino. L’eccesso di deposito di sale sulle foglie delle piante o dei fiori provoca l’ingiallimento e l’indebolimento della chioma.

curare orto
curare l’orto con un cucchiaio di cannella e zucchero – Lettoquotidiano.it

Le foglie gialle sono sintomo della carenza di sostanze nutrizionali e della presenza di patologie che riguardano le radici ed il fusto. La carenza di azoto, di ferro, di manganese o la troppa acqua possono cagionare l’ingiallimento delle foglie, che a lungo andare possono cadere.

Ci sono anche altri fattori ambientali che giocano un ruolo rilevante nel processo di ingiallimento delle foglie: disidratazione, annaffiamento raro o inadeguato, mancanza di luce solare e ridotta produzione di clorofilla e l’esposizione al vento.

Giardino o orto: come combattere l’ingiallimento delle foglie?

Ci sono diversi rimedi naturali che consentono di prevenire e combattere definitivamente l’ingiallimento delle foglie. Si tratta di un ingrediente naturale che reperiamo facilmente in credenza: stiamo parlando dello zucchero e della cannella.

Lo zucchero è un ottimo ingrediente naturale che fornisce un buon apporto energetico al cervello, è capace di contrastare la proliferazione batterica, dà sollievo alle scottature ed è un ottimo alleato dei fiori.

In particolare, i vivaisti consigliano di preparare una soluzione acquosa zuccherina per mantenere freschi i fiori recisi. Proprio come il sale, anche lo zucchero è in grado di catturare l’acqua e di creare un habitat non idoneo alla crescita dei batteri e dei parassiti.

Per rinvigorire le piante e per contrastare l’ingiallimento delle foglie delle piante o dei fiori è bene ricorrere all’utilizzo di una famosa spezia proveniente dallo Sri Lanka: stiamo parlando della cannella. La nebulizzazione con acqua zuccherata e cannella consente di raggiungere risultati davvero strepitosi.

Essendo un antimicotico naturale, la cannella è una spezia in grado di uccidere funghi e insetti, di stimolare la guarigione di foglie e radici rovinate e di proteggere le plantule. Basta versare un cucchiaio per impedire la crescita e la proliferazione dei funghi e dei batteri e per stimolare la crescita delle piante.

curare orto
curare l’orto con un cucchiaio di cannella e zucchero – Lettoquotidiano.it