Napoli, 12enne sfregiata con un coltello: fermato l’ex fidanzato

Napoli, una ragazzina di 12 anni ha subito un’aggressione al volto con un’arma da taglio. Fermato nelle ultime ore il fidanzato sedicenne che ora si trova nella caserma dei carabinieri.

adolescente arrestato-LettoQuotidiano
adolescente arrestato-LettoQuotidiano.it

Napoli, 12enne sfregiata al volto con un’arma si è presentata il 12 Luglio al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini. Una ferita profondissima che ha costretto i medici ad operarla immediatamente. Questa mattina i carabinieri Napoli hanno fermato il fidanzatino della 12enne sfregiata con una lama.

Napoli, 12enne sfregiata con una lama

La dodicenne di Napoli è stata accolta al pronto soccorso con una grave ferita al volto. La situazione è subito parsa seria. I medici sono intervenuti immediatamente. La giovane è stata sottoposta ad un intervento per limitare i danni il più possibile.

La prognosi dell’operazione, avvenuta al Pellegrini di Napoli sulla 12enne sfregiata, ha avuto come esito una prognosi di 30 giorni. I medici hanno confermato che il danno subito sarà permanente almeno in parte.

Verrà ovviamente sottoposta a nuove visite ed accertamenti. Per definire il quadro è stata trasportata all’ospedale pediatrico Santobono dove è stata poi dimessa.

Nonostante il delicato momento ha fornito lei stessa le informazioni dettagliate ai sanitari in merito al tragico evento. Successivamente sono intervenuti, ovviamente, anche le forze dell’ordine. La ragazzina ha spiegato che a sfregiarla con un coltello è stato il suo fidanzatino sedicenne.

La motivazione dell’aggressione sarebbe la gelosia.

I carabinieri fermano il 16enne per l’aggressione

Napoli, 12enne sfregiata fa personalmente il nome dell’aggressore. I carabinieri dopo aver ascoltato il racconto dei sanitari e della ragazzina hanno fermato il suo fidanzato. I militari della compagnia e del nucleo operativo Centro, hanno cercato ed individuato l’adolescente.

Il 16enne è accusato di aver ferito con un’arma la sua fidanzata e appena gli inquirenti lo hanno bloccato ha affermato che stava andando a costituirsi.

Sono attualmente in corso tutte le verifiche del caso da parte degli investigatori per ricostruire l’accaduto in modo scrupoloso.

quartiere Montesanto, Napoli-LettoQuotidiano
Napoli, Quartiere Montesanto – LettoQuotidiano.it

La madre della ragazza ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero dove ha spiegato che la figlia si trovava con un’amica nei pressi di piazza Montesano. Quando all’improvviso uno scooter l’ha bloccata. Sul motorino si trovava il fidanzato, con il quale da un po’ non si vedeva più. Improvvisamente ha ferito con la lama la 12enne alla guancia.

Lei è riuscita a scappare dal padre che si trovava in una pizzeria poco distante e ha schivato ulteriori attacchi del sedicenne. La madre ha rivelato inoltre che sarà una convalescenza lunga e dura data la zona coinvolta.

Ha aggiunto però che la cosa più dura sarà affrontare il danno psicologico. Non dimentichiamo che stiamo parlando di una12enne sfregiata che tutto avrebbe potuto immaginare ma non qualcosa di cosi drammatico.