Catania, infermiere arrestato per aver ucciso due pazienti

Catania, un infermiere è stato accusato ed arrestato per duplice omicidio lasciando nello sgomento la popolazione.

Infermiere arrestato-LettoQuitidiano
Infermiere arrestato – LettoQuitidiano.it

Catania, un infermiere di 50 anni è stato arrestato per il duplice omicidio di due pazienti ricoverati in ospedale. Gli inquirenti hanno fatto luce sui fatti e ciò ha portato alla convalida, il 5 Luglio, dall’accusa da parte del gip.

Catania, infermiere arrestato per omicidio

Il 5 Luglio è stata convalidato l’arresto di un infermiere che prestava servizio in ospedale. Gli inquirenti dopo aver svolto indagini accurate e alla luce dei fatti hanno accusato il cinquantenne di omicidio.

Le verifiche della procura hanno portato alla luce dettagli precisi e inequivocabili. Le pazienti erano due donne ricoverate all’ospedale e sono morte durante il turno notturno dell’infermiere arrestato a Catania.

Il gip ha disposto la riesumazione dei corpi per poter effettuare esami strumentali e tossicologici. Durante l’autopsia è emerso che  erano presenti consistenti quantità di farmaci non prescritti.

Nello specifico si tratta dei farmaci Midazolam e Diazepam controindicati per le patologie dei soggetti deceduti. Tracce importanti e che hanno portato alla morte di entrambe.

Il paese è sconvolto dalla vicenda e chiede di fare luce sulla delicata questione.

L’opinione degli inquirenti

Gli inquirenti hanno messo la massima attenzione in questa indagine. Il quadro si è definito chiaramente nel corso di questi mesi.

La notizia  è trapelata soltanto il 12 luglio ma l’arresto risale al 5 Luglio. Vincenzo Villlani Conti, imputato, ha effettuato procedure non imputabili alle prescrizioni dettate dai medici.

Le forze dell’ordine hanno spiegato: “I farmaci sarebbero stati somministrati con modalità estranee ad esigenze terapeutiche“.

Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, non risultava indicata nessuna somministrazione coi suddetti farmaci.

Carabinieri indagano in ospedale-LettoQuotidiano
Carabinieri – LettoQuotidiano.it

Le donne erano ricoverate nei reparto di medicina generale e in accettazione. L’infermiere ha somministrato in concomitanza i farmaci che hanno raggiunto un effetto tossico tale da determinare un grave disturbo respiratorio.

Dopo aver avuto il quadro completo hanno convalidato la condanna per duplice omicidio. Le cause però di questo gesto sono ancora al vaglio degli investigatori. Non erano presenti reclami o segnalazioni sul 50enne.

Anche la popolazione attendere di capire come sia stata possibile un delitto del genere. Ma soprattutto vogliono capire che cosa abbia spinto l’uomo a commettere due omicidi.

Per avere queste risposte e dettagli ulteriori bisognerà attendere. La giustizia però ha trionfato a prescindere dalla motivazione che ha spinto l’uomo ad uccidere.

Nel frattempo l’infermiere arrestato è rinchiuso nella casa circondariale di Catania.