Pestaggio a Roma ai danni di due anziani, arrestato il figlio

Il violento pestaggio a Roma, precisamente a Nettuno, ha visto il coinvolgimento di due anziani che hanno denunciato il figlio.

Anziani maltrattati
Anziani maltrattati – LettoQuotidiano.it

L’uomo era ai domiciliari per possesso di marijuana e avrebbe aggredito i genitori per avere soldi per acquistare droga.

Pestaggio a Roma

Molto spesso sentiamo parlare di violenza contro gli anziani, persone fragili che purtroppo non sanno difendersi.

Non è questo il caso, infatti la coppia coinvolta nel pestaggio a Roma, compiuto dal figlio con problemi di droga, si è risolta con la denuncia dell’uomo.

Il 54enne stava scontando gli arresti domiciliari per il possesso di marijuana e si trovava in una casa adiacente a quella dei genitori a Nettuno, una nota località balneare nella periferia di Roma.

L’uomo chiedeva soldi ai suoi familiari in continuazione, in particolare ai genitori che da diverso tempo ormai subivano ogni genere di violenza.

Dal momento che sono anziani, il figlio tossicodipendente ha ben pensato di poter approfittare di loro, invece il padre si è fatto coraggio e si è presentato ai Carabinieri di Nettuno, stanco dell’ennesima aggressione da parte di un figlio che purtroppo, non sono mai riusciti a fa uscire dal tunnel della droga.

Le motivazioni

Ma cosa ha spinto l’uomo a malmenare i genitori? Semplice, il bisogno di soldi per acquistare droga di ogni genere. Non era il primo episodio, infatti alla denuncia del padre si sono unite anche le conferme di altri familiari.

L’ultimo episodio violento risale al 3 giugno, quando i Carabinieri sono stati allertati dai vicini di casa poiché sentivano forti urla provenire dall’appartamento dei due anziani.

Non solo, si sentivano chiaramente richieste di aiuto e quindi le forze dell’ordine sono intervenute prontamente e hanno placato gli animi, inoltre dopo alcuni controlli hanno trovato ingenti quantitativi di marijuana in possesso dell’uomo, lo stesso motivo per cui era ai domiciliari.

Marijuana
Marijuana – LettoQuotidiano.it

Tre giorni dopo il padre, esasperato della situazione, ha denunciato le continue aggressioni una volta per tutte, quindi gli agenti lo hanno rasserenato garantendo che sarebbero subito intervenuti.

Era infatti un uomo molto turbato quello che si è presentato al comando di Nettuno, stanco del comportamento del figlio e ha raccontato in un lungo colloquio che in svariate occasioni, ubriaco e drogato, ha picchiato i suoi familiari pretendendo somme di denaro per la droga.

Ora il 54enne è stato posto in arresto grazie alle indagini coordinate dalla Procura della repubblica di Velletri, che ha raccolto indizi molto gravi di colpevolezza.