A4, tir travolge e uccide un uomo: era sceso dall’auto in panne

Il tir sulla A4 viaggiava a velocità elevata e ha letteralmente travolto un uomo che, probabilmente, era rimasto in panne.

Tir
Tir – LettoQuotidiano.it

Trovata un’auto sulla corsia di emergenza vicino al luogo del violento incidente.

Tir sulla A4 travolge un uomo

Le generalità della vittima non sono state rese note, quel che è certo è che l’impatto è stato davvero violento, infatti il tir non è riuscito a frenare la sua corsa e ha ucciso l’uomo sul colpo.

L’impatto è avvenuto ieri sera all’altezza di Telgate, nel bergamasco e l’uomo investito è morto sul colpo.

I Carabinieri stanno eseguendo i consueti accertamenti per capire quale sia la dinamica dell’incidente, infatti si ricercano testimoni dell’accaduto ed eventuali telecamere di sorveglianza che possano aver ripreso qualcosa.

Si lavora dunque per capire non solo la dinamica ma anche le cause di questa tragedia, secondo una prima ipotesi l’uomo si trovava sulla carreggiata perché era rimasto in panne.

Infatti, nella corsia di emergenza vicino al luogo dell’incidente è stata ritrovata una vettura, probabilmente dell’uomo, che dopo averla posteggiata è sceso ed è stato travolto.

Questa la prima ipotesi, ma ancora è tutto da confermare.

I soccorsi

L’impatto violentissimo ha sbalzato l’uomo a diversi metri di distanza e sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 ma purtroppo i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Autostrada
Autostrada – LettoQuotidiano.it

Il 40enne è morto in maniera tragica nell’impatto avvenuto nel tratto della tangenziale al confine con Brescia, mentre si muoveva a piedi in una zona pericolosa proprio perché interessata dal passaggio di grandi automezzi.

Fino a tarda notte sono proseguiti gli accertamenti sulla Statale, per poter identificare la vittima e ricostruire l’accaduto, infatti l’autostrada è stata chiusa per quanto riguarda il tratto interessato, in modo che gli addetti potessero lavorare meglio.

I soccorsi si sono concentrati anche sul camionista, illeso ma sotto choc.

Per quanto riguarda il tir e la macchina ferma sulla corsia di emergenza, sono entrambi sotto sequestro per consentire le indagini.

Evidentemente, il camionista non è riuscito a fermare il pesantissimo mezzo, per ora si pensa che viaggiasse a velocità elevata, tuttavia se anche così non fosse, non è sicuramente facile fermare un veicolo di tale dimensioni e di certo non è sicuro camminare in mezzo alla strada.

Il camionista, per ora fortemente traumatizzato da quanto accaduto, verrà ascoltato quando starà meglio per cercare di capirne di più.

Ad ogni modo, la tragedia non è la prima né l’ultima che purtroppo domina le prime pagine della cronaca.