Cornetti di Knam, impazziranno tutti a casa: neanche al bar ti fanno una colazione così

Ecco che vi sveliamo tutti i segreti di una delle ricette che sta facendo impazzire gli italiani, i cornetti del pasticcere Ernst Knam.

Cornetti
Cornetti – LettoQuotidiano.it

Ecco qual è la ricetta dei croissant di Ernst Knam, continuate a leggere per scoprirlo!

La vera storia del croissant

La sua creazione avviene a Vienna (Austria) nel XVII secolo, durante l’assedio delle truppe dell’Impero Ottomano davanti alle porte delle mura della città.

La storia del cornetto
Cornetti – LettoQuotidiano.it

Era il 1683, quando l’Impero Ottomano avanzava attraverso l’Europa conquistando territori nella sua lotta contro l’Impero Romano Germanico. Dopo aver devastato Costantinopoli, i Balcani e parte dell’Ungheria, l’esercito ottomano ha puntato gli occhi su Vienna.

La città era cinta da un muro, quindi la strategia dei 20.000 soldati era di minare il territorio, in modo che una trincea o corridoio passasse sotto le mura, fino a terminare nel centro della città.

Per non farsi scoprire lavoravano solo di notte, ma non si erano accorti che lavoravano anche i fornai in quel momento. Questi hanno sentito il rumore che facevano i turchi con le loro pale e picconi, e hanno suonato l’allarme.

In questo modo l’intera città e l’esercito riuscirono a respingere l’attacco dell’invasore, che non ebbe altra scelta che ritirarsi. Fu grazie a questo avviso che la città si difese.

Cornetto
Cornetto – LettoQuotidiano.it

Per celebrare questa vittoria, i fornai realizzarono un panino a forma di falce di luna, lo stesso che appariva sulla bandiera ottomana. Così il croissant simboleggiava il modo di ‘mangiare un turco’, una dolce rivincita realizzata grazie alla preziosa collaborazione dei fornai viennesi.

Volete provare i cornetti di Ernst Knam? Ecco di seguito la ricetta!

La ricetta dei cornetti

Ecco che vi elenchiamo gli ingredienti necessari per permettervi di preparare la ricetta dei cornetti più buoni che abbiate mai mangiato.

Di seguito:

480 g farina
15 g lievito di birra
200 ml latte
60 g zucchero
30 g burro
10 g sale

Ed ecco, invece, il procedimento:

All’interno di un recipiente, aggiungete la farina, il lievito, lo zucchero e il latte. Ora mescolate il tutto fino a quando non avrete ottenuto una consistenza morbida.

A quel punto, dovrete unire il burro e il sale. Continuate a impastare e create una sfera. Ora incidete una croce e tirate le quattro parti create verso l’esterno.

Schiacciate l’impasto e inseritelo all’interno di una pellicola. Dovrete lasciare che riposi per circa 30 minuti.

Ora appiattite ciascun panetto con l’aiuto del mattarello e tagliatelo in rettangoli. Avvolgete ogni rettangolo in diagonale su se stesso fino a quando non avrete creato la sagoma di un cornetto.

Cornetti di Knam
Cornetti di Knam – LettoQuotidiano.it

Mettete il tutto in frigorifero per minimo 3 ore fino a anche una notte. Tirate fuori i vostri cornetti e spennellate con del tuorlo. Ora potrete cuocere in forno a 180 °C per 18-20 minuti circa.

Una volta diventati dorati, tirateli fuori e spolverate con dello zucchero a velo quando saranno più freddi.