Orchidee, il segreto dei vivaisti per tenerle piene di fiori tutta l’estate

Come curare le orchidee in casa? Ecco il segreto dei vivaisti per tenerle sempre fiorite e rigogliose durante la stagione estiva.

Orchidee
Cura delle orchidee – LettoQuotidiano.it

Coltivare le orchidee e mantenerle durante la stagione estiva non è affatto un’impresa semplice. Si tratta di una pianta floreale di origine tropicale, i cui fiori somigliano a falene o farfalle colorate.

Appartenente all’ordine Asparagales, l’orchidea è una pianta erbacea perenne, i cui fiori colorati donano un tocco di bellezza e colore alle nostre abitazioni.

Prima di procedere all’acquisto o alla semina dell’orchidea è bene sapere che si dispone di un appartamento posizionato a nord, è meglio evitare di acquistare questa pianta tropicale.

Per mantenere le orchidee fiorite e rigogliose è bene seguire tutti i segreti e le cure specifiche dei vivaisti. Ecco quali sono e come curare in casa le orchidee seguendo le indicazioni degli esperti di giardinaggio.

Orchidee: descrizione della pianta tropicale

Le orchidee sono piante affascinanti, la cui coltivazione era riservata solo ai nobili. Con il tempo questa pianta tropicale ha iniziato a diffondersi anche in altri ambienti più popolari, comprese le abitazioni e i giardini di tutti.

orchidee
come curare orchidee – Lettoquotidiano.it

Le foglie dell’orchidea sono di forma ovale e nastriforme, i fiori presentano tre sepali e tre petali. Il fiore centrale dell’orchidea è il labello, che si distingue per avere colore e forma diversa a seconda della cultivar. Inoltre, la consistenza di questa pianta tropicale è carnosa e assolve alla funzione di riserva di liquidi.

Curare le orchidee in casa: umidità e temperatura

Le orchidee hanno bisogno di particolari cure ed attenzioni affinchè si mantengano.  Solitamente le orchidee sono piante tropicali che necessitano di temperature e umidità elevate.

Tuttavia, esistono delle cultivar che possono crescere senza problemi all’interno delle nostre abitazioni. Le temperature minime di crescita si aggirano intorno ai 20 gradi e l’umidità richiesta dall’orchidea è piuttosto elevata.

orchidea
come curare orchidee – Lettoquotidiano.it

Per questo, è necessario vaporizzare le foglie e i fiori frequentemente. Per quanto concerne la luce, l’orchidea preferisce la luce diffusa e mai la luce diretta.

Curare le orchidee in casa: il vaso trasparente

Per crescere in casa l’orchidea ha necessità di un vaso di plastica trasparente, che consenta l’attento monitoraggio delle radici. Alcune radici dell’orchidea crescono all’interno del vaso, mentre altre sono “aeree”.

Curare le orchidee in casa: come pulire le foglie?

Tenendo la pianta in casa è facile che le grandi, spesse e verdi foglie dell’orchidea vengano ricoperte dai granelli di polvere. È fondamentale tenerle pulite e spolverarle regolarmente con un dischetto di cotone imbevuto con una soluzione acquosa e di sapone di Marsiglia.