Prato secco e ingiallito, con questo prodotto si rigenera subito: torna verde smeraldo

Uno dei problemi più comuni di chi possiede il giardino è proprio il prato ingiallito e secco. La natura è imprevedibile, ma avere il prato di colore giallo è davvero terribile da vedere. E’ il momento di scoprire un rimedio davvero infallibile.

Rimedi per prato secco e ingiallito
Rimedi per prato secco e ingiallito – Lettoquotidiano.it

Chi ci tiene e ama la natura sa bene che il prato ingiallito e secco è il nemico numero uno di ogni giardiniere. E’ uno dei problemi più comuni, ma niente paura, siete pronti a scoprire un rimedio del tutto naturale che viene anche utilizzato molto spesso da chi è del mestiere? Non ci crederete mai ma basta un attimo per eliminare l’erba secca: scopriamo come avere continuamente un prato sano e verde.

Prato secco ed ingiallito: le cause 

Se il prato si ingiallisce dipende dal clima e dal tipo di stagione o in casi rari per una concimazione sbagliata. Purtroppo gli agenti meteorologici condizionano negativamente la salute dell’erba. Ma l’ingiallimento del prato dipende anche dal tipo di terreno.

Dobbiamo considerare anche malattie o l’assorbimento di troppa acqua. Inoltre, se l’erba diventa gialla in modo uniforme, potrebbe esserci una mancanza di nutrienti. Anche la frequenza con cui il prato viene annaffiato è importante. 

C’è da dire che dipende anche dalla varietà di prato, alcune erbe sono più adatte all’inverno oppure all’estate. Ma il caldo è il nemico numero uno della salute della nostra erba verde, infatti, bisogna sempre tenere d’occhio il numero di ore di sole che assorbe quotidianamente.  

Ma la cosa peggiore che possiamo fare è concimare il prato in maniera errata, dato che rischiamo di poterlo bruciare in alcune parti, ma se seguite le giuste istruzioni non accadrà nulla di tutto questo. 

Prato ingiallito e secco: come farlo tornare verde

Ora che vi abbiamo dato alcuni accorgimenti, troviamo una soluzione a un prato ingiallito e secco. La prima cosa a cui pensare è l’irrigazione che deve essere adatta al tipo di terreno o di erba. Più sarà di tipo sabbioso, più avrà bisogno di acqua. 

Innaffiare il prato
Innaffiare il prato – Lettoquotidiano.it

Si consiglia di annaffiare intensamente e meno volte durante la giornata, il momento perfetto è sempre l’alba. Se il prato è completamente ingiallito per la mancanza di nutrienti nel terreno, procuratele immediatamente. E’ fondamentale conoscere il proprio prato per poter individuare le cause dell’ingiallimento, così risolverete il problema il prima possibile. 

Appurato la corretta irrigazione del nostro giardino, il miglior fertilizzante che dà modo di far apparire il prato verde e in salute è un concime a base di azoto il quale deve essere dosato al suolo con cautela. Il tutto va dato in combinazione al potassio per far si che l’assorbimento delle sostanze avvenga nel migliore dei modi.

Ricordiamo però, che il miglior momento per passare questi concimi e tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. In ogni caso, se ancora non avete provveduto a concimare il vostro giardino potete comunque rimediare  dando una abbondante dose di fertilizzante a base di azoto e potassio, soprattutto ora che stiamo vivendo un grave periodo di siccità.