Talpe nell’orto, scordati delle trappole: questa pianta è la loro rovina | Scapperanno all’istante

Le talpe sono piccoli mammiferi da terrario, apparentemente innocui, che possono distruggere le radici di molte piante e lasciare il giardino in completo disordine, a causa dei piccoli cumuli di terra che creano.

Talpe
Talpa nell’orto – LettoQuotidiano.it

Per tenerli lontani e non sterminarli, ci sono alcune piante che posizionate strategicamente nell’orto o nel giardino le fanno stare alla larga.

Le talpe: mammiferi predatori

Questi piccoli animali vengono nei nostri giardini con l’obiettivo principale di trovare insetti e altri parassiti che vivono nel terreno. Il problema non sta tanto nella sua presenza, ma in ciò che comporta.

Mentre le talpe vanno in cerca di cibo, creano tunnel e diversi monticelli su tutta la superficie del giardino. Normalmente scavano gallerie tra i 40 ei 50 metri e, di conseguenza, formano cumuli di terra molto antiestetici e fastidiosi.

Talpa esce dalla terra
Talpa esce dalla terra – LettoQuotidano.it

Creando queste gallerie sotterranee attraverso le quali si muovono, possono anche danneggiare le radici delle piante e altri attrezzi da giardino come i tosaerba. Per non parlare della loro presenza nel nostro orto!

La primavera e l’autunno sono i periodi dell’anno in cui le talpe sono più attive.

È solo alla fine della stagione primaverile che questi animali partoriscono, quindi evitare la loro presenza in giardino durante quel periodo è fondamentale per controllare la popolazione di talpe.

Poiché le talpe vivono nel terreno, banchettando con vermi e larve devono mangiare circa la metà del loro peso corporeo ogni giorno per sopravvivere, il che significa che a volte devono scavare più buche per intrappolare gli insetti.

Gli occhi di questi mammiferi sono atrofizzati e guidati dal loro udito acuto e, soprattutto, dall’olfatto.

Allontanare la talpa con le piante

Le talpe sono note per il loro acuto senso dell’olfatto, quindi uno dei migliori modi naturali per tenerle lontane è quello di mettere nel loro tunnel qualcosa che abbia un cattivo odore.

A seconda di ciò che vi piace mettere nel tunnel, le idee includono i fondi di caffè e l’olio di ricino mescolato con pepe di cayenna, così come le palline di tarme.

Un altro modo per tenerle lontane dal giardino è quello di eliminare i loro cibi preferiti, come lombrichi, grilli e larve. Senza questi alimenti, le talpe inizieranno a cercare altrove. Inoltre, le talpe non amano i narcisi, i tageti e gli allium, quindi delimitare il giardino con queste piante fiorite contribuirà a scoraggiarle.

Un suggerimento per tenerli lontani dal giardino è piantare ad esempio un’Euphorbia lathyris. Le radici di questa pianta hanno un odore che non amano e le respingono.

Allontanare le talpe con il ribes nero
Allontanare le talpe con il ribes nero – LetoQuotidiano.it

Ma c’è in natura una pianta che proprio non è gradita alle talpe ed è il ribes nero.

Inoltre, questa pianta servirà non solo a respingere talpe e topi, dal momento che ci regalerà una produzione abbondante di frutti. A partire dalla fine di giugno, di fatto, con le adeguate cure germoglieranno quelle bacche rotonde che in molti amano gustare.

Il ribes nero non ama il caldo intenso, di conseguenza non andrebbe esposto a temperature sopra i 30 gradi, ed è perfetto da avere in zone di montagna o collina in quanto non ama la salsedine.

Va innaffiato con una certa regolarità e si potano solo i vecchi rami, mentre per la concimazione occorre farla nella primavera, impiegando un fertilizzante minerale per piccoli frutti.