“Esiliata per proteggerla”, accusa infamante proprio per lui: Charlene di Monaco scappa

Una nuova sciagura si abbatte sul Principato di Monaco: proprio lui accusato di una cosa infamante. Charlene Wittstock scappa e si allontana da palazzo reale. Ecco che cosa sta succedendo nella famiglia Grimaldi.

Charlene di Monaco
Charlene di Monaco – LettoQuotidiano.it

Non smette di essere al centro dell’attenzione la famiglia Grimaldi. Un altro dramma ha colpito alcuni dei componenti principali della potente dinastia. Pendono proprio in capo a lui pesanti accuse di pedofilia. La Wittstock scappa da Monaco.

Nuova sciagura per la famiglia Grimaldi

Sembra esserci una vera e propria maledizione sulla famiglia Grimaldi. Una delle dinastie più potenti del mondo non trova pace. I componenti di questa illustre e antica casata sono da mesi al centro dell’attenzione per via di alcune vicende personali molto turbolente che stanno facendo tanto parlare.

Famiglia Grimaldi
Alcuni componenti della famiglia Grimaldi – LettoQuotidiano.it

Per oltre un anno, al centro dell’attenzione c’è stata Charlene di Monaco che ha fatto preoccupare per i suoi problemi di salute prima, e per la notizia di un imminente divorzio dal sovrano monegasco, poi, che avrebbe messo in crisi il Principato.

Ora che l’emergenza coniugale è rientrata, una nuova sciagura si abbatte sulla Rocca e ancora una volta è coinvolta la Wittstock. Arrivano purtroppo delle brutte notizie per la principessa proprio in una fase delicatissima nella sua vita: lui è stato accusato di pedofilia. La moglie di Alberto II scappa da palazzo reale e si rifugia lontano da tutto e tutti.

Charlene Wittstock scappa da Monaco

Non trova pace Charlene. Dopo un periodo turbolento che l’ha tenuta lontano da palazzo reale ma soprattutto dai suoi affetti più cari e in particolare dai figli Jacques e Gabriella, si ritrova ancora una volta con i riflettori puntati addosso.

Charlene
Charlene Wittstock – LettoQuotidiano.it

Da qualche settimana ha avuto l’ok da parte dei medici che l’hanno tenuta in cura in una clinica svizzera, di continuare la sua convalescenza a Monaco. Ma, da quando è rientrata nel Principato, la permanenza della Wittstock al palazzo reale è stata solo aleatoria.

La principessa ha lasciato la dimora Grimaldi per rifugiarsi non a Berna come tutti credevano, bensì in Corsica. La sovrana avrebbe stipulato un accordo con il marito Alberto II per avere massima libertà di movimento prima di tornare ai suoi impegni istituzionali e di corte.

L’allontanamento o esilio, che dir si voglia, come è stato definito da alcuni mass media internazionali, in Corsica, è dipeso però anche da un’altra ragione: proprio lui è stato accusato di pedofilia. Stiamo parlando di William McCandless, un cappellano nonché intimo amico della principessa.

William McCandless
William McCandless – LettoQuotidiano.it

In capo al religioso pendono delle accuse davvero infamanti: materiale pedopornografico riferito a bambini di età compresa tra i 18 mesi e i 12 anni è stato ritrovato nei suoi appartamenti.

L’uomo sarebbe attualmente ricercato in America. Il cappellano e la principessa sono sempre stati legati da un rapporto molto profondo tanto che proprio la Wittstock lo aveva scelto come referente principale della sua fondazione nel 2015.

Inoltre, il religioso ha assistito anche la principessa durante la nascita dei gemellini Jacques e Gabriella. Questo scandalo che si abbatte sul Principato come un fulmine a ciel sereno, arriva per Charlene in un momento molto delicato della sua vita. La principessa non si è ancora ripresa del tutto e questa notizia non aiuta sicuramente il suo recupero.

Wittstock
La principessa di Monaco – LettoQuotidiano.it