Lavanda, non dimenticare mai di metterla sotto al cuscino: potrebbe salvarti la vita

La lavanda è uno degli oli essenziali più popolari. Non solo ha un buon profumo, ma ha anche molti usi per la salute e il benessere.

Lavanda sotto il cuscino
Lavanda – LettoQuotidiano.it

Spesso si sente parlare dei benefici della lavanda, in riferimento al miglioramento del sonno. Inoltre la lavanda può aiutare ad alleviare alcuni stati d’ansia.

Perché mettere la lavanda sotto al cuscino

Per la maggior parte delle persone, la lavanda offre conforto e sollievo, oltre a un bellissimo profumo. Sono molti i modi in cui si può usare quest’erba per migliorare il proprio benessere.
Giovane donna dorme serenamente
Giovane donna dorme serenamente – LettoQuotidiano.it

Uno dei rimedi casalinghi più efficaci per favorire il sonno è posizionare una bustina di lavanda sotto il cuscino, che agisce grazie alle proprietà ansiolitiche del linalolo, uno dei componenti principali del suo olio essenziale.

I ricercatori hanno voluto confrontare l’efficacia di questo rimedio con i farmaci usati per curare l’ansia. E hanno scoperto che i suoi effetti erano paragonabili a quelli dei farmaci a base di benzodiazepine (il Valium, per esempio), ma senza presentare effetti collaterali.

Lo studio ha anche scoperto che parte dell’effetto calmante della lavanda è dovuto all’olfatto. Ed è che percepirne il profumo attiva le stesse aree del cervello che influenzano gli ansiolitici.

Soffrire di tachicardia

Quando le persone dichiarano di soffrire di tachicardia, i riferiscono ad un disturbo, in grado di presentarsi la maggioranza delle volte improvvisamente.

La  persona che ne affetta avverte il battito cardiaco accelerato e questo può durare anche diversi minuti. Spesso l’aumento della frequenza cardiaca è determinato da fattori importanti come lo sforzo fisico, la febbre oppure uno stato protratto di stress e di ansia.

Se i sintomi non si attenuano, è consigliabile consultare un medico, che potrà consigliare il farmaco più appropriato.

 Giovane donna annusa bouquet di lavanda
Giovane donna annusa bouquet di lavanda – LettoQuotidiano.it

In ogni caso, per combattere la tachicardia sono disponibili alcuni rimedi naturali, tra cui innanzitutto l’alimentazione e l’allenamento.

La lavanda sotto il cuscino

La lavanda può essere utile come trattamento complementare per molti disturbi, sia fisici che psicologici.
Alcuni sintomi fisici in cui può essere funzionale includono:
  • mal di testa
  • nervosismo
  • irrequietezza
  • irritazione allo stomaco
  • condizioni della pelle e dei capelli
Cuscino con fiori di lavanda
Cuscino con fiori di lavanda – LettoQuotidiano.it

Uno dei metodi della nonna per tranquillizzare la mente e il cuore nelle ore notturne è quello di ricorrere alla lavanda. Per farlo dovrete creare un contenitore in cui mettere della lavanda che andrà posizionata al di sotto del proprio guanciale. Questo renderà più semplice l’addormentamento.

Uno dei vantaggi della lavanda è che è calmante senza essere sedativo. La sonnolenza è un effetto collaterale indesiderato per molte persone che provano i farmaci per l’ansia.

La lavanda può anche essere efficace nel ridurre lo stress del parto. In una sperimentazione clinica del 2016, si è visto come nelle donne dopo il parto, la lavanda ha portato a una riduzione dello stress, della depressione e dell’ansia in coloro che inalano regolarmente il profumo di lavanda.