Bolletta luce, questo strumento amatissimo dalle donne mangia tutti i soldi: spegnilo

E’ bene evitare gli sprechi per evitare una bolletta luce salatissima e non solo per l’accensione dei condizionatori.

Elettrodomestici
Bollette salate -LettoQuotidiano.it

Pur essendo abituati alle comodità, limare i costi è possibile, anzi conviene se si vuole arrivare a fine mese. Il modo più efficace per risparmiare sulla bolletta della luce è ottimizzare i consumi degli elettrodomestici, soprattutto di un dispositivo che tutte le donne hanno in casa. Scopri qual è e come gestirlo per risparmiare.

Bolletta luce: gli elettrodomestici energivori

Per ottimizzare il consumo di energia elettrica, è necessario adottare alcuni accorgimenti come:

  • l’utilizzo della lavastoviglie o della lavatrice a pieno carico piuttosto che a metà;
  • lo spegnimento della TV evitando accuratamente gli standby;
  • lo spegnimento delle luci in casa che non servono.
bolletta luce
bolletta luce salatissima – Lettoquotidiano.it

Si pensa, generalmente, ad elettrodomestici come forno, lavastoviglie, asciugatrice, microonde come principali responsabili dello spreco di energia elettrica. In pochi pensano ad un oggetto al di sopra di ogni sospetto che tutte le donne hanno in casa e che rientra tra i dispositivi più energivori, che consumano di più. E’ uno degli oggetti più piccoli.

Bolletta luce salatissima: attenzione a questo strumento amatissimo dalle donne

Moglie, figlia, madre, convivente, sorella: chi ha una donna in casa di certo ha visto questo oggetto in bagno, all’interno di un armadietto o di un cassetto. Serve per la cura dei capelli ma non è il phon che, comunque sia, deve essere scelto in base ai consumi.

Per risparmiare in bolletta, limita l’utilizzo della piastra per capelli. Bastano un paio di dati per capire quanto sia energivora: consuma circa il 70% di energia elettrica disponibile quando è in funzione e la sua potenza spesso supera i 2000 watt. Se la usi regolarmente, puoi ben capire quanto possa incidere sulla bolletta luce.

Ottimizza l’uso della piastra: consigli utili

Oltre a limitare il più possibile l’uso della piastra per capelli, ti diamo qualche consiglio per risparmiare sulla bolletta della luce.

bolletta luce
bolletta luce salatissima – Lettoquotidiano.it

A tal scopo è preferibile scegliere una piastra:

  • in ceramica e tormalina (minerale che mantiene una temperatura costante);
  • con timer automatico: dopo un breve periodo di inutilizzo, si disattiva automaticamente;
  • con termostato per regolare la temperatura evitando sprechi.

I modelli consigliati costano un po’ di più ma, a lungo andare, grazie al risparmio in bolletta recupererai quel costo e ne varrà la pena.