Crema solare, perché NON va mai applicata in spiaggia: pochi conoscono la verità

Per proteggere la pelle dalle aggressioni del sole, oltre alla crema solare, occorre seguire alcune semplici  raccomandazioni.

Quando mettere la crema solare
Crema solare – Lettoquotidiano.it

I raggi solari sono la causa di molti problemi e malattie della pelle, come l’invecchiamento precoce, le macchie e persino il cancro della pelle.

Quanto sono valide le protezioni solari

In merito alla protezione è importante sapere che nessun prodotto per la protezione solare protegge il 100% dalla radiazione solare.

Quando scegliamo tra tanti la nostra protezione solare tendiamo a guardare l’SPF acronico di Sun Protection Factor, ossia Fattore di Protezione Solare.

Il termine  si riferisce a un parametro numerico che esprime l’efficacia protettiva di una protezione solare su una scala da 1 a 50.

Donna applica protezione solare sull'uomo
Donna applica protezione solare sull’uomo – LettoQuotidiano.it

Prima di scegliere un prodotto per la protezione solare, è molto importante valutarne l’SPF. In effetti, la decisione di scegliere il giusto SPF è determinante per salvaguardare la pelle e l’organismo dall’azione dannosa dei raggi UV.

Inoltre l’SPF indica il grado di protezione solo contro i raggi ultravioletti di tipo B (UV-B) e non da altre radiazioni solari come i raggi UV-A, i raggi visibili e i raggi infrarossi di tipo A, B e C.

Non ci sono differenze significative poiché è stato dimostrato che un SPF 50 assorbe i raggi UV-B del 98%, mentre un SPF 100 li assorbe del 99%.

Nella loro scelta si deve afre attenzione alla loro composizione in quanto alcune sostanze chimiche, potrebbero risultare dannose in quanto entrano nel sangue.

Alcuni filtri solari, sono da escludere in quanto al loro interno si trovano sostanze chimiche dannose quali: l’oxybenzone o l’octocrylene, oppure hanno tracce di biossido di titanio.

Proteggere la pelle con la crema solare

La pelle è esposta ai pericoli del sole, sia in estate che in inverno, ai raggi UV e e alle emissioni di raggi infrarossi (IR-A). Per questo è importante proteggere la pelle dai raggi solari anche se non si va in spiaggia.

Inoltre, i raggi ultravioletti UV-A possono attraversare i vetri delle finestre. Per questo motivo si raccomanda di usare la protezione solare anche in ambienti chiusi (case o uffici).

Per proteggere la pelle dalle aggressioni del sole, occorre che si seguano alcune indicazioni affinché la crema solare possa proteggerci dai danni del sole.

  • Usare la protezione solare tutti i giorni dell’anno. E questo soprattutto tra le 10:00 e le 16:00, quando i raggi sono più forti e possono penetrare le nuvole fino all’80%.
  • Applicare la protezione solare 30 minuti prima di uscire, e non limitarsi ad applicarla una volta arrivati in spiaggia.
  • L’ideale sarebbe riapplicarlo ogni 2 ore, soprattutto dopo un’eccessiva sudorazione, dopo aver asciugato il viso con un asciugamano e dopo essere usciti dalla piscina o dal mare.
Crema solare su mano aperta
Crema solare su mano aperta – LettoQuotidiano.it

Ad ogni modo, è importantissimo non dimenticare che se si utilizza un prodotto con un fattore di protezione solare più o meno elevato, questo non significa che ci si possa esporre al sole in modo irresponsabile e non controllato.

Per contro, è sempre opportuno seguire le norme del buon senso, come ad esempio non esporsi nelle ore più calde, non prolungare più di tanto l’esposizione e indossando un abbigliamento protettivo adeguato.