MAI utilizzare quest’acqua per il ferro da stiro: ti brucia i vestiti | Costretti a buttarli tutti

Per evitare che la piastra del ferro da stiro si macchi c’è una soluzione: scegliere l’acqua giusta. Mai utilizzare quest’acqua.

Problemi ferro da stiro
Vestiti bruciati – LettoQuotidiano.it

Non si finisce mai di pulire e rimettere in ordine la propria casa. Tra le varie incombenze domestiche, stirare è una delle più pesanti. Richiede pazienza e fatica: pensare di dover pulire la piastra dopo tanto lavoro non è piacevole.

Capita, purtroppo, di notare la piastra del ferro da stiro sporca, costellata di macchioline che, volta per volta, diventano sempre più grandi e scure. Sembrano macchie di bruciato.

Bisogna toglierle o si rischia di dover buttare i vestiti: in più, le macchie ostacolano, non fanno scivolare liberamente il ferro sui panni quando si stira.

Per eliminare le macchie si va in cerca di rimedi efficaci e possibilmente rapidi come, ad esempio, utilizzare olio per ammorbidirle per, poi, passarlo con un foglio di alluminio alimentare.

Per evitare che la piastra del ferro da stiro si macchi c’è una soluzione: scegliere l’acqua giusta.

Acqua per il ferro da stiro: sostanze responsabili delle macchie

Perché si creano queste macchie bruciate sulla piastra del ferro che rischiano di sporcare i vestiti?

ferro da stiro
MAI utilizzare quest’acqua per il ferro da stiro – Lettoquotidiano.it

Il problema deriva dal calcare contenuto nell’acqua che inseriamo nel ferro da stiro e che, volta per volta, tende ad accumularsi sotto la piastra, dove viene rilasciato il vapore e dove si formano incrostazioni che assumono il colore nero bruciato.

Il calcare danneggia anche il ferro da stiro e la caldaia: si forma per la presenza di calcio e magnesio contenuti nell’acqua. Di conseguenza, per risolvere il problema, bisogna scegliere acque che abbiano il più basso contenuto possibile di calcio e magnesio.

Le acque più adatte per il ferro da stiro

La tipologia di acqua più adatta per il ferro da stiro ha un basso contenuto di calcio e magnesio.

Di solito, l’acqua del rubinetto contiene livelli medio-alti di calcare. Di conseguenza, per evitare il più possibile che la piastra si annerisca, occorre scegliere acque differenti da quella del rubinetto.

ferro da stiro
MAI utilizzare quest’acqua per il ferro da stiro – Lettoquotidiano.it

Da un’analisi effettuata su un gruppo di 32 acque solo alcune contengono un livello di calcio e magnesio molto basso. Tra le acque più adatte per il ferro da stiro, segnaliamo:

  • Sant’Anna (meno di 5 mg di calcio e meno di 0.5 mg di magnesio per litro);
  • Norda (10 mg di calcio e 4,23 mg di magnesio);
  • Levissima (19 mg di calcio e 1,64 mg di magnesio).

Queste acque evitano la formazione di calcare nel ferro da stiro.