Metti una tazza di riso nell’armadio, non riconoscerai più i tuoi vestiti | Spettacolare

Riporre una tazza di riso nell’armadio e non solo disporre il riso nella dispensa, può rivelarsi una buona soluzione ai più vari problemi casalinghi.

Riso
Tazza di riso nell’armadio – LettoQuotidiano.it

Il riso al pari di altri cereali è igroscopico, vuol dire che è in grado di intrappolare l’umidità e delle molecole d’acqua.

Umidità in casa

Non tutte le abitazioni dispongono di una buona esposizione, che ci mette al riparo da eventuali zone umide in casa. L’umidità è sgradevole e da alla casa un cattivo odore, oltre ovviamente ad essere dannosa per la salute.

Prima o poi a tutti può capitare di dover affrontare l’incubo dell’umidità a un certo punto. Purtroppo non è sempre facile combatterlo. Spesso può essere dovuto a difetti strutturali della tua casa, che potrebbero richiedere alcuni investimenti per essere corretti.

Tazza di riso
Tazza di riso – LettoQuotidiano.it
A volte è un’eccessiva condensa all’interno delle stanze che crea umidità. Tuttavia, questo può essere facilmente evitato se mantieni la tua casa ben ventilata, prestando particolare attenzione all’apertura delle finestre e all’accensione degli aspiratori dopo aver cucinato o fatto la doccia.
In cucina una buona idea è coprire le pentole quando c’è acqua che bolle e pentole bollenti e dotarsi di un un rigoroso sistema di ventilazione sia in cucina che in bagno. Un deumidificatore può anche fare miracoli in una casa umida, ma assicurati di svuotarlo regolarmente.

Perché mettere una tazza di riso nell’armadio

Indipendentemente dal tempo che dedichiamo nel mettere in ordine il nostro armadio, una cosa di cui siamo estremamente consapevoli è la qualità dell’aria in cui soggiornano i nostri abiti.

L’umidità può verificarsi ovunque, anche nei piccoli spazi ristretti del nostro armadio se non si prendono misure preventive in anticipo.

Sfortunatamente, la maggior parte degli armadi è un terreno fertile per muffe e funghi se non facciamo attenzione, anche perché la maggior parte degli armadi si trova in uno spazio ristretto, dove è limitato anche il flusso d’aria che fa intrappolare l’umidità all’interno.

Armadio aperto con abiti
Armadio aperto con abiti – LettoQuotidiano.it

Quando ciò accade, potrebbe si può creare un odore di muffa e persino far crescere muffe e funghi su scaffali, indumenti, biancheria e altri spazi all’interno del proprio armadio

Gli oli essenziali hanno un odore gradevole che può elevare l’umore e mantenere il tuo armadio con un odore incredibile. Oltre a profumare però dobbiamo cercare di “assorbire” il più possibile l’umidità altrimenti anche gli oli profumati serviranno a poco.

Per avere l’armadio e tutti gli oggetti all’interno profumati e al meglio, ci sono dei trucchi fatti per assorbire questa umidità indesiderata, uno di questi e mettere al suo interno un prodotto igroscopico come il riso.

Di fatto, il riso è in grado di assorbire l’acqua, questo avviene nel momento in cui ne collochiamo una ciotola nell’armadio.

Oli essenziali
Oli essenziali – LettoQuotidiano.it

Un recipiente pieno di riso all’interno dell’armadio eviterà la diffusione di odori e umidità.

Per trasformare la ciotola di riso in un eccellente profumatore per l’armadio, è sufficiente aggiungere ai cereali qualche goccia di olio essenziale profumato della profumazione che più ci piace.

In tal modo non solo il riso assorbirà l’umidità in eccesso ma diffonderà una fragranza tra gli abiti. Questo trucco economico si dovrà cambiare dopo qualche mese, cambiando a piacere la profumazione.