Genova, travolto da un treno mentre attraversa i binari: muore 16enne

L’adolescente, forse preso a chattare o con le cuffiette, non si è accorto del convoglio che sopraggiungeva. 

ferrovia
Tragedia a Genova LettoQuotidiano.it

L’impatto è stato devastante: per il ragazzino non c’è stato nulla da fare. Diversi pendolari presenti sulla banchina avrebbero cercato di attirare la sua attenzione, ma il 16enne non si è accorto di nulla.

Dramma a Genova: 16enne investito dal treno

Tragedia nel pomeriggio di venerdì 13 maggio alla stazione di Genova Voltri. Un ragazzino di 16 anni è morto dopo essere stato investito da un treno merci.

L’adolescente stava rientrando a casa da scuola a Sampierdarena ed era diretto a Voltri, quando è rimasto vittima del terribile incidente.

Probabilmente nel tentativo di sbrigarsi prima, ha attraversato i binari, ma non si è accorto che in quel momento stava sopraggiungendo un treno merci partito da Cogoleto.

Diversi pendolari presenti sulla banchina avrebbero cercato di attirare la sua attenzione, ma il 16enne non si è accorto di nulla, forse perché impegnato al cellulare o con le cuffiette alle orecchie.

Il convoglio lo ha preso in pieno e nulla è stato possibile fare per salvarlo. I sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Presso la stazione di Genova Voltri è giunta anche la Polfer, che ha inizialmente pensato a un incidente, ma le testimonianze delle persone presenti hanno riferito la dinamica della tragedia.

Polfer Genova
Polfer Genova – LettoQuotidiano.it

La circolazione tra Cogoleto e Voltri è rimasta ferma per diverse ore, per consentire i rilievi e il lavoro della polizia ferroviaria.

La salma del 16enne è stata restituita ai familiari, che nei prossimi giorni organizzeranno il funerale.

Tragedia nel casertano

Il 16 marzo scorso una tragedia simile si era registrata presso la stazione di Santa Maria Capua Vetere, Caserta.

Quella mattina, Massimo De Gennaro, 57 anni, ha perso la vita, travolto da un convoglio ferroviario.

L’uomo si stava dirigendo al lavoro in sella alla sua bicicletta, quando si registrò la tragedia.

Nonostante le sbarre fossero abbassate, l’uomo cercò di attraversare i binari con la bici, ma in quel momento sopraggiunse il treno. Il convoglio lo uccise sul colpo.

Il macchinista tentò di frenare quando si accorse dell’uomo presente sui binari, ma non riuscì a farlo in tempo.

Come nel caso del 16enne morto alla stazione di Genova Voltri, anche per De Gennaro non ci fu nulla da fare. I sanitari non poterono fare altro che constatarne il decesso.