Lavatrice, butta la candeggina: usa quest’ingrediente che hai in frigo | Bucato bianco e immacolato

Lavare il bucato bianco è l’operazione più difficile: sono delicati, tendono a perdere il candore. Ecco quali ingredienti utilizzare.

Fare il bucato
Fare il bucato senza candeggina – LettoQuotidiano.it

La lavatrice è una bella comodità ma richiede alcuni accorgimenti e molta attenzione. Non si può infilare tutto nel cestello senza rischiare di fare disastri. Bisogna suddividere i capi in base al colore.

L’operazione più difficile è trattare i capi bianchi ingialliti e stinti o preservare il bianco.  C’è da valutare le temperature, selezionare il programma giusto per i vari capi, pensare a tutto ciò che serve per ottenere un bucato morbido, profumato, senza macchia.

A volte, bisogna pretrattare certi aloni. Lavare il bucato bianco è l’operazione più difficile: sono delicati, tendono a perdere il loro iniziale candore. La prima cosa che si pensa di utilizzare è la candeggina ma conviene optare per gli ingredienti naturali che utilizzavano le nostre nonne. Scopri quali sono.

Per la lavatrice metti da parte la candeggina, usa questo ingrediente naturale

Se vuoi smacchiare capi bianchi che, con il tempo, si sono ingialliti e stinti ti consigliamo di non usare la candeggina. E’ un prodotto chimico che va usato con prudenza in quanto potrebbe essere dannoso: bisogna dosare le giuste quantità e non sempre permette di ottenere i risultati sperati. La candeggina non è l’unica soluzione per smacchiare come si pensa.

bucato bianco
bucato bianco lavatrice – Lettoquotidiano.it

Non sempre le nostre nonne usavano la lavatrice: il più delle volte, per smacchiare capi bianchi ingialliti e stinti senza l’uso di prodotti chimici, ricorrevano all’olio di gomito, una bacinella d’acqua pulita ed aceto bianco. L’aceto neutralizza i batteri ed i cattivi odori ed ha un forte potere sbiancante.

Come smacchiare il bucato con prodotti naturali che si trovano in casa

La prima soluzione è l’aceto. Aggiungi 150 ml di aceto bianco in ogni litro di acqua e lascia in ammollo per circa un’ora i capi che vuoi sbiancare. Se devi trattare aloni particolarmente gialli, aggiungi sapone per piatti biologico, dopodiché lavali con acqua abbondante.

bucato bianco
bucato bianco lavatrice – Lettoquotidiano.it

Per tende, lenzuola e tovaglie, le nostre nonne usavano il latte freddo come rimedio naturale per smacchiare e far tornare il bianco morbido e brillante. Prima di infilare i capi in lavatrice per avviare il lavaggio, riempi la bacinella con latte preso dal frigo e lascia in ammollo per mezz’ora circa.

Se le macchie sono particolarmente difficili da trattare, sfrega sulla zona critica con un panno imbevuto di succo di limone. Le macchie di vino richiedono un trattamento con acqua frizzante: strofina con cura prima di iniziare il lavaggio in lavatrice.