Flavio Insinna, lo sapete chi è il padre? Una persona davvero importante | Non lo sa quasi nessuno

Flavio Insinna, uno dei conduttori più amati e noti del piccolo schermo italiano. Tutti lo conosciamo, ma in pochi realmente conoscono la sua vita privata. Ad esempio, sapete chi è suo padre? Un uomo molto importante: scopriamo di più.

Flavio Insinna
Flavio Insinna – Lettoquotidiano.it

Flavio Insinna, il conduttore Rai che con la sua ironia e bravura ha conquistato milioni di telespettatori. Ha alle spalle una carriera costellata di grandi soddisfazioni, ma sapete chi è suo padre? Sicuramente tutto il suo successo lo deve anche a lui. L’uomo si chiamava Salvatore: conosciamolo meglio.

Flavio Insinna, chi è suo padre Salvatore? Tutto sul padre del conduttore 

Flavio Insinna, uno dei conduttori più amati della televisione italiana. Grazie alla sua bravura e alla sua ironia ha conquistato il cuore di milioni di telespettatori. È anche un grandissimo attore, scrittore e comico. 

Classe 1965, nato a Roma il 3 luglio 1965, figlio di Rossana e Salvatore. Il presentatore di origini siciliane ha raggiunto un grande successo, anche grazie a suo padre. L’uomo era originario di Vallelunga Pratameno, in provincia di Caltanissetta ed era un medico. 

I due hanno avuto sempre un bellissimo rapporto fatto pure di alti e bassi. Quando Flavio confessò di voler fare il dj, Salvatore non la prese bene, infatti, si ritirò nel suo studio a piangere e disse a sua moglie di avere un figlio “cassettaro”, un soprannome che nel dialetto romano si associa ai ladri. La parola ferì molto il conduttore. 

Flavio Insinna
Flavio Insinna – Lettoquotidiano.it

Il rapporto tra Flavio Insinna e suo papà Salvatore

Flavio Insinna, durante un’intervista a Vieni Da Me, ha raccontato dei dettagli molto importanti della sua sfera privata. Il noto presentatore ha parlato in particolare di aver sofferto di depressione. Un periodo buio che ha superato proprio grazie al genitore: 

“Mi ha salvato papà da medico. Ad un certo punto si è impuntato e mi ha fatto curare perchè non ci si deve vergognare. Mio padre, poi, che era di marmo, ha aspettato e poi ad un certo punto ha fatto uscire il medico e ha detto si fa così”.

Il padre di Flavio Insinna ha avuto un ruolo fondamentale nella sua vita e la scomparsa dell’uomo ha lasciato un vuoto incolmabile e profondo all’interno del suo cuore e della sua famiglia. Salvatore è ricordato da tutti come un uomo che ha fatto tantissimo per i suoi due figli e per sua moglie, dopo anni dalla sua scomparsa la mancanza è ancora forte.

Flavio Insinna
Flavio Insinna – Lettoquotidiano.it