Colesterolo alto? Controlla subito le mani: mai sottovalutare questo campanello d’allarme

Il colesterolo è una sostanza necessaria per la produzione degli acidi biliari che consentono la digestione dei grassi. Contribuisce, oltretutto, alla produzione di certi ormoni e del buon funzionamento cardiovascolare. Questa sostanza grassa presente nel sangue è nota per i suoi effetti dannosi sulla salute ma è anche fondamentale per la salute dell’organismo.

Mani segnale colesterolo alto
Mani, segnale di colesterolo alto – LettoQuotidiano.it

Esiste il colesterolo buono e quello cattivo (LDL): generalmente, il colesterolo alto non provoca specifici sintomi. Vengono rilevati da un esame del sangue ma alcuni segnali possono farci capire se ne soffriamo. Controlla subito le mani: mai sottovalutare questo campanello d’allarme.

Colesterolo alto: gli effetti sulla salute

E’ compito del fegato secernere gran parte del colesterolo che viene anche assorbito con il consumo di certi cibi che lo contengono.

Pur essendo necessario all’organismo, un accumulo eccessivo di colesterolo può causare danni seri ed irreparabili alla salute (ipertensione, insufficienza renale, arteriosclerosi).

Ciò che preoccupa è che, in genere, il colesterolo alto non si manifesta attraverso sintomi precisi e, quindi, molte persone non sanno di averlo. E’ possibile, però, scoprire l’eventuale presenza di elevati livelli di colesterolo nel sangue grazie ad alcuni segnali del corpo. Ecco quali sono.

colesterolo alto
colesterolo alto, controllo mani – Lettoquotidiano.it

Colesterolo alto: i segnali del corpo

Occhio ai segnali del corpo per una possibile presenza di colesterolo alto:

  • Mani e piedi gonfi e intorpiditi per via dei lipidi accumulati che riducono il passaggio di ossigeno e nutrienti ai muscoli ed impediscono una buona circolazione. E’ un segnale iniziale;
  • Indigestione e pesantezza di stomaco perché i lipidi in eccesso nel fegato e nel sangue impediscono il normale processo digestivo, specie dopo aver mangiato cibi grassi;
  • Alitosi in quanto l’eccessivo accumulo di colesterolo nel fegato rende difficile la digestione provocando secchezza e odori sgradevoli in bocca;
  • Mal di testa da tensione, vertigini costanti e perdita di equilibrio per via della circolazione compromessa dal colesterolo che si deposita nelle arterie riducendo l’ossigenazione cellulare;
  • Costipazione, stitichezza per ridotta motilità intestinale dovuta all’accumulo di lipidi nelle arterie;
  • Problemi alla vista: irritazione, visione offuscata, protuberanza gialla negli occhi;
  • Debolezza, stanchezza, affaticamento, voglia di dormire costante;
  • Dolore al petto;
  • Intolleranze alimentari;
  • Problemi alla pelle come orticaria, infiammazione, chiazze rossastre e prurito incontrollabile.
colesterolo alto
colesterolo alto – Lettoquotidiano.it

Ovviamente, questi sintomi possono essere dovuti ad altri disturbi e patologie. E’ necessario rivolgersi al medico per una diagnosi accurata ed esami specifici per verificare la causa dei sintomi.

Per ridurre elevati livelli di colesterolo e trigliceridi bisogna seguire una dieta adeguata evitando o riducendo al minimo il consumo di grassi saturi, cibi industriali e zuccherini.