Caso Denise Pipitone, indagato il giornalista Milo Infante: “Non mi fermo, continuerò a cercarla”

Il giornalista Rai si è occupato molte volte della scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta nel 2004 a Mazara del Vallo. 

Denise Pipitone
Denise Pipitone – LettoQuotidiano.it

Milo Infante ha replicato con un post su Instagram alla notizia dell’inchiesta. “I giudici indagano chi Denise l’ha cercata con tutte le forze. Giornalisti, ex pm, e non solo” ha scritto il giornalista e conduttore.

La scomparsa di Denise Pipitone

Era la mattina del 1° settembre 2004 quando la piccola Denise Pipitone, quasi 4 anni, scomparve da Mazara del Vallo, Trapani, mentre si trovava a casa della nonna.

Quel giorno, la bambina fu vista per l’ultima volta dalla zia Giacoma, sorella di Piera Maggio, mamma di Denise, alle 11:45, sul marciapiede di fronte casa.

Al momento della sparizione, la mamma di Denise non era con lei e seppe della scomparsa di Denise alle 12:30.

Secondo gli inquirenti, l’ipotesi è che la bambina sia stata rapita, e poi affidata ad altre persone.

Negli anni tante sono state le piste seguite dagli inquirenti e tante le false attestazioni. La prima segnalazione importante arrivò il 18 ottobre del 2004, a Milano, quando una guardia giurata in servizio nel capoluogo lombardo vide una bambina somigliante a Denise Pipitone in compagnia di alcuni rom.

Felice Grieco riuscì a trattenere il gruppo per qualche istante e a filmare la bambina. Nel video la piccola veniva chiamata “Danas”.

Secondo l’ultima ricostruzione fatta dagli inquirenti, Denise sarebbe stata rapita da Jessica Pulizzi, con la complicità della madre Anna Corona e dell’ex fidanzato Gaspare Ghaleb.

La posizione di Anna Corona fu archiviata nel dicembre 2013.

Jessica Pulizzi fu accusata di concorso in sequestro di minorenne. Al termine del processo fu assolta dal Tribunale di Marsala per insufficienza di prove, sentenza confermata anche dalla Cassazione nel 2017.

Indagato Milo Infante

Tanti sono stati i giornalisti che, in questi anni, non hanno mai smesso d’indagare sulla scomparsa di Denise Pipitone.

Milo Infante
Milo Infante – LettoQuotidiano.it

Tra loro Milo Infante, che nel suo programma in onda su Raidue “Ore 14”, ha seguito il caso anche negli ultimi mesi.

“I giudici indagano chi Denise l’ha cercata con tutte le forze. Giornalisti, ex pm, e non solo…
Se qualcuno pensa che sia sufficiente per fermarci sbaglia. Continueremo a cercare Denise”

ha scritto sulla sua pagina Instagram quando ha ricevuto la comunicazione dalla procura di Marsala.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Milo Infante (@miloinfante_official)

Il giornalista è indagato per diffamazione dalla procura di Caltanissetta, come riferisce La Repubblica.

Sul caso della bambina scomparsa non si è costituita neppure la commissione d’inchiesta che sembrava in procinto di nascere nei mesi scorsi, ma Piera Maggio ha assicurato che finché non avrà una dimostrazione diversa, continuerà a lottare per la figlia.