“È finito in terapia”, il cantante di Amici tocca il fondo: grosso spavento per Maria

Ecco chi è il celebre ex cantante di Amici di Maria De Filippi che è finito in terapia a causa di un disturbo che lo ha colpito.

Amici terapia
Amici, finisce in terapia – LettoQuotidiano.it

A raccontarsi è stato proprio l’ex allievo del talent show di Canale 5, che ha svelato di essersi dovuto prendere cura della sua salute mentale.

Non lo sapeva nessuno e così il cantante ha vuotato il sacco in diretta tv, ecco cos’è successo.

Amici, allievi stressati e talenti in crisi per via della notorietà

Amici, da sempre, forma giovani talenti rendendoli dei veri e propri cantanti e ballerini.

La vita all’interno della scuola di Canale 5, però, non è semplice. I ragazzi studiano e si allenano più di 8 ore al giorno e capita che ciò li porti all’esaurimento.

Nel corso delle varie edizioni abbiamo assistito ad abbandoni, a infortuni e a crisi di pianto. Proprio in questi giorni, ad esempio, il ballerino di latino americano, Nunzio, ha ammesso di sentirsi debole fisicamente.

Amici
Amici – Lettoquotidiano.it

Accanto agli allenamenti, c’è un altro fattore che provoca sempre più stress ai ragazzi, la notorietà. Questi giovani, infatti, entrano nel talent show da sconosciuti e ne escono come delle vere e proprie star.

Proprio questo è accaduto a un ex allievo, che per fare i conti con la sua salute mentale è finito in analisi. Ecco chi è e cosa ha raccontato!

Ex allievo della scuola finisce in analisi

Durante la puntata de Le Iene di mercoledì, 13 aprile 2022, Belen Rodriguez e Teo Mammucari hanno introdotto il monologo di un ex allievo di Amici, oggi cantante di successo.

Stiamo parlando di Sangiovanni, che si è messo al centro del palco e ha parlato a lungo dell’importanza della terapia, di quanto sia importante avere il coraggio di chiedere aiuto, senza vergognarsene mai.

Sangiovanni
Sangiovanni – Lettoquotidiano.it

Ecco le sue parole:

“Raccontarsi non è facile, può essere doloroso, ma la terapia è come la palestra: devi farla spesso e sentire la fatica, il sudore, i muscoli indolenziti. Sono arrivato al fondo e ho accettato la sofferenza che mi ci ha portato. E anche se sono un privilegiato, sono fortunato, se faccio ciò che mi piace, so che ci saranno comunque momenti in cui soffrirò.”

e poi ancora:

“Ho solo smesso di vergognarmene, perché ho capito che in ogni forma di dolore c’è sempre una forma di dignità. A volte mi sento forte, molte più volte non mi sento in grado. Ma quando succede, ho capito che posso chiedere aiuto e qualcuno mi tenderà la mano, chiedere aiuto non è una debolezza, è una forza, fatelo per tornare a volare. “

E voi cosa ne pensate? Vi aspettavate che Sangiovanni stesse soffrendo così tanto? Noi cogliamo l’occasione per rivolgergli i nostri auguri di pronta guarigione!