Napoli, la stella del nuoto Mariasofia Paparo muore a 28 anni: era prossima alle nozze

I funerali di Mariasofia Paparo si sono svolti questo pomeriggio alle ore 15 nella chiesa di Sant’Antonio di Padova a San Giorgio a Cremano, provincia di Napoli. 

mariasofia Paparo
Mariasofia Paparo – LettoQuotidiano.it

Il commosso addio del fidanzato Matteo, con cui la prossima estate la giovane nuotatrice sarebbe convolata a nozze.

Lutto nel napoletano: addio alla stella del nuoto Mariasofia Paparo

Una vita di successi e tanti traguardi ancora da raggiungere quelli di Mariasofia Paparo, 28 anni, campionessa di nuoto originaria di San Giorgio a Cremano, Napoli.

Lunedì 11 aprile, la stella del nuoto, 28 anni da compiere tra qualche giorno, è stata stroncata da un malore improvviso, che non le ha lasciato scampo.

Lo scorso marzo Mariasofia aveva dato promessa di matrimonio con il suo fidanzato, con cui la prossima estate sarebbe dovuta convolare a nozze.

Un infarto ha però messo fine ai suoi sogni. Questo pomeriggio, nella chiesa di Sant’Antonio di Padova a San Giorgio a Cremano, provincia di Napoli, parenti e amici hanno dato l’ultimo saluto a Mariasofia Paparo.

Il commovente messaggio del fidanzato

Il fidanzato Matteo Scarpati ha pubblicato sui social un commovente messaggio, per dire addio alla sua compagna, strappata alla vita così prematuramente.

“Sei stata un angelo che ha cambiato la mia vita, dandomi la forza di fare cose che non avrei mai potuto pensare di fare. Mi hai insegnato il vero amore, mi hai insegnato di nuovo a sorridere e ad essere felice. Avevamo una vita davanti e sei andata via così. Ti ho amato dal primo giorno che ti ho visto e mi hai regalato i più bei due anni della mia vita”

si legge nel commovente post, corredato di immagini della coppia, con tutta la vita ancora da trascorrere insieme.

mariasofia Paparo
Mariasofia Paparo – LettoQuotidiano.it

Anche l’Università Parthenope di Napoli, presso la quale tra due settimane Mariasofia si sarebbe laureata, ha espresso vicinanza e cordoglio per la grave perdita.

La giovane nuotatrice aveva ottenuto una carrellata di successi nello sport che praticava ormai da molti anni. Tre anni fa Mariasofia aveva fatto parte dello staff del Trofeo Swim4Life, valido per il Circuito Supermaster della Federazione Italiana Nuoto.

Supermaster che si era poi svolto nel dicembre del 2019 nella piscina Scandone di Napoli.

Tante erano state le medaglie vinte alle gare regionali, di cui la giovane atleta andava molto orgogliosa.

Nel 2020 aveva partecipato alla traversata dello stretto di Messina, e poi alla Capri-Napoli.