Truffa al Supermercato, questo buono svuota i conti | Non utilizzatelo mai

Sta circolando una truffa al Supermercato a marchio Esselunga che ha già fatto delle vittime, grazie ad un finto buono in grado di svuotarvi il conto corrente.

Truffa buono supermercato
Truffa buono supermercato – LettoQuotidiano.it

A volte i truffatori chiedono di accedere al tuo computer in modo da poterlo controllare da remoto. Non bisogna mai abbassare la guardia e quando questo accade i consumatori sono incoraggiati a segnalare le truffe alla polizia.

Truffa al Supermercato

Al supermercato di marca Esselunga circola una truffa e ha già fatto delle vittime, tramite un falso voucher in grado però di prosciugare il vostro conto corrente.

La truffa al supermercato Esselunga, deve mettere in allarme i consumatori in quanto è già avvenuto che diverse persone siano finite in questo tranello.

In questo caso la famosa rete di supermercati ovviamente non ha nulla a che fare con la faccenda. In realtà la catena di supermercati Esselunga risulta essere una parte danneggiata. Di certo non è piacevole scoprire di essere collegato a un reato dimostrato.

Truffa al Supermercato, giovane donna bruna guarda scaffale al supermercato
Truffa al Supermercato, giovane donna bruna guarda scaffale al supermercato – LettoQuotidiano.it

Questa filiera compie 65 anni, ed in questa circostanza i professionisti della truffa hanno cercato di trarne beneficio attraverso dei messaggi che pubblicizzavano dei finti buoni spesa con un ammontare di 500 euro.

Come si presenta la truffa

In particolare questo raggiro dell’Esselunga consiste in una serie di messaggi di posta elettronica indirizzati a utenti ignari. Questi ultimi, in diverse occasioni, si sono convinti di ciò che leggevano e si sono ingenuamente fidati.

La dicitura del messaggio ingannevole suggerisce la possibilità della ricezione di un voucher falso con un valore di varie centinaia di euro, che però richiede la compilazione di un questionario.

In questo caso subentra la truffa, in quanto è un tentativo di phishing per convincere gli interlocutori a fornire i propri dati sensibili e di conseguenza le proprie informazioni bancarie.

Donna scioccata legge cattive sullo schermo del pc
Donna scioccata – LettoQuotidiano.it

In realtà, la pretesa usata è quella di sostenere il costo di spedizione in modo da inviarci il voucher inventato a casa. Così facendo finiremmo invece per perdere ogni risparmio presente sul nostro conto.

Ogni volta in cui arrivano simili messaggi, sia per e-mail che per SMS, si dovrebbe quindi assolutamente cancellarli e non aprirli mai. Se invece li aprite e vi sono collegati dei link che invitano a cliccarci sopra, non dovreste mai farlo.

Da notare inoltre che questo stesso pericolo è presente anche sui social network, tra cui Facebook e Instagram.