Pasta al supermercato senza veleni, questo marchio è il migliore | Non contiene glifosato

Sono stati esaminati 18 confezioni di pasta comprati in diversi supermercati. In questo test, tra glifosato e altri pesticidi chimici, la pasta Barilla è risultata vincente, anche se sulla confezione mancava la specifica dell’origine del grano.

Pasta al Supermercato
Pasta al Supermercato – LettoQuotidiano.it

In Italia la pasta rappresenta uno degli alimenti più ampiamente utilizzati, immancabilmente è presente sulle nostre tavole.

Pasta al supermercato

Sfortunatamente, però, il frumento che viene impiegato per produrre la pasta che mangiamo quotidianamente, viene a contatto spesso con pesticidi chimici dannosi per l’ambiente e per la nostra salute.

Questo è il discorso del glifosato, un prodotto chimico che è ampiamente impiegato come erbicida a livello di prodotti fitosanitari usati in agricoltura e orticoltura come erbicidi per combattere le erbacce, che sono in competizione con le colture.

A questo proposito la documentazione scientifica a disposizione dei ricercatori al momento sembra non essere ancora del tutto d’accordo (tanto che l’uso del glifosato non è ancora stato vietato, nemmeno all’interno dell’UE).

In ogni caso numerosi studi sottolineano come l’esposizione a questa sostanza provochi danni genetici e stress ossidativo. Ogni consumatore su trova di fronte, periodicamente di fronte ad una pletora di confezioni di pasta di vario genere.

Pasta al supermercato su scaffali
Pasta al supermercato su scaffali – LettoQuotidiano.it

Dunque, in che modo riusciamo a essere certi delle nostre scelte quando si è in presenza del ripiano destinato alla pasta al supermercato?

Alla ricerca del glifosato: i test

Tra i numerosi studi fatti, uno è pubblicato da una rivista la K-Tipp, una rivista svizzera che ha reso noto un test preparato appositamente per eseguire delle ricerche di tracce di glifosato riscontrabili nelle marche di pasta più commerciali.

Nella sperimentazione di questo test si sono analizzate 18 confezioni di pasta di più marche che sono state acquistate nei supermercati; delle quali 13 prodotte con grano tradizionale, 5 con grano di coltivazione biologica.

Tra le confezioni di pasta italiana la migliore è risultata la
Barilla, della cui tipologia si sono analizzati due confezioni: gli spaghettoni e le penne integrali. Per quanto non si tratti in realtà di prodotti biologici, non sono emerse tracce del pericoloso erbicida.

I risultati del test ha mostrato chiaramente che nei prodotti prelevati
con i marchi biologici verificati nell’indagine, tutti in campioni controllati non sono emerse tracce di glifosato.

Confezioni pasta integrale Barilla
Confezioni pasta integrale Barilla – LettoQuotidiano.it

Inoltre è anche emerso che nei test, dei campioni della Barilla sono assenti prodotti quali: il Pirimifos-metile (conosciuto anche come Actellic), una sostanza impiegata in agricoltura come insetticida. Questa sostanza è considerata molto tossica per i nostri polmoni.

Per contro, dall’azienda non è fornita, in entrambi i casi, dell’origine del grano impiegato per produrre la pasta.