Mesenzana: folla commossa per l’ultimo saluto ad Alessio e Giada, i due fratellini uccisi dal padre

Lo scorso 24 marzo il papà di Alessio e Giada, Andrea Rossin, ha ucciso i figli a coltellate, poi si è tolto la vita con quella stessa arma. 

funerali Alessio e Giada
Funerali Alessio e Giada – LettoQuotidiano.it

Questa mattina la comunità di Mesenzana si è stretta alla mamma delle due giovani vittime. Per il forte shock la donna è stata ricoverata qualche giorno in ospedale. Era stata proprio lei a trovare i corpi senza vita dei figli la mattina del 25 marzo scorso.

L’omicidio di Alessio e Giada uccisi dal papà

Quella notte avrebbero dovuto dormire con lui. Ma Andrea Rossin, 44 anni, aveva ben altri piani per i due figli, Alessio, 7 anni, e Giada, 13.

La notte tra il 25 e il 26 marzo scorso il 44enne di Mesenzana ha ucciso a coltellate i due bambini, mentre dormivano, poi si è tolto la vita con quello stesso fendente.

A trovare i tre corpi è stata Luana, mamma di Alessio e Giada e moglie di Rossin, dal quale però si stavano separando.

Da circa un paio di settimane i due coniugi vivevano in case diverse e quella sera toccava al papà restare con i bambini.

Nella notte però la tragedia, scoperta soltanto l’indomani mattina da Luana.

Quando è arrivata a casa di Andrea Rossin per portare i bambini a scuola, ha scoperto i corpi senza vita dei due figli e, in quella che fino a qualche giorno prima era stata la loro camera da letto, il cadavere del marito.

Andrea Rossin
Andrea Rossin – LettoQuotidiano.it

Luana ha iniziato a urlare disperata. Sono accorsi i vicini di casa, che hanno immediatamente allertato i soccorsi, ma per Alessio e Giada non c’è stato nulla da fare.

Per il forte shock la donna si è sentita male ed è stata ricoverata per qualche giorno in ospedale.

L’ultimo saluto ad Alessio e Giada

Questa mattina la comunità di Mesenzana ha dato l’ultimo saluto ad Alessio e Giada. Una folla commossa di persone ha accompagnato i feretri dei due bambini fino in chiesa.

Il sindaco di Mesenzana ha proclamato il lutto cittadino per questa giornata e ha già annunciato che sarà avanzata la richiesta di intitolare la parte pubblica della scuola che i due fratellini frequentavano proprio a loro.

“Non se lo meritavano”

sono queste le parole che risuonano tra le persone che hanno partecipato ai funerali.

Due bambini, Alessio 7 anni e Giada 13, morti per mano dell’uomo che, più di chiunque altro, avrebbe dovuto proteggerli.

La mamma Luana non si dà pace, è convinta che Andrea Rossin abbia ucciso i figli per punirla.

Nelle ultime settimane era diventato assillante, un vero tormento, ma nessuno poteva immaginare la tragedia che si sarebbe verificata di lì a poco.

Intanto, nei prossimi giorni saranno resi noti i risultati degli esami autoptici eseguiti sui corpi dei bambini.