Camminare, cosa succede di estremamente diverso se lo fai la mattina al posto della sera

Camminare garantisce numerosi benefici per la salute, in molti si domandano se sia più corretto camminare al mattino, al pomeriggio o alla sera.

Camminare
Camminare – LettoQuotidiano.it

Senza dubbio, camminare a passo svelto è un metodo efficace per perdere peso e restare  in salute

Differenze nel camminare di mattina

La scelta se fare dell’esercizi fisici camminando al mattino, al pomeriggio o alla sera dipende da moltissime variabili, e se il nostro obiettivo è perdere qualche chilo in più, idealmente dovremmo organizzarci per camminare al mattino.

D’altra parte e pur vero che si è maggiormente occupati al mattino e questo non deve necessariamente tradursi in una scusa per non fare nulla. Ogni momento della giornata è utile, ovviamente ci di dovrà organizzare a secondo degli impegni della giornata.

Camminare, giovane donna a spasso col cane
Camminare, giovane donna a spasso col cane – LettoQuotidiano.it

Questa scelta è dettata dal fatto che in questo momento il metabolismo accelera e l’energia inizia a essere spesa,  al mattino abbiamo una maggiore resistenza.

Occorre dire che la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna sono regolate e il corpo è ossigenato,  e questa condizione predispone il corpo ad affrontare la giornata con maggiore dinamicità.

Perché dovremmo farlo nel primo pomeriggio

Se vi sentite un po’ gonfi, fare una passeggiata pomeridiana vi aiuterà a sbarazzarvi del gonfiore. Spesso siamo tentati di fare uno spuntino verso le 17 e  in più di un’occasione abbiamo ceduto. Va ricordato che fare dell’esercizio fisico aumenta la serotonina e la noradrenalina, un ormone che controlla la fame.

Quindi concedersi una passeggiata in questo momento della giornata sarete in grado di ridurre il gonfiore, di conseguenza la vostra pancia sarà più piatta e tonica.

Inoltre, poiché il sole perde parte della sua forza nel pomeriggio, soprattutto in autunno e in inverno, è un momento perfetto per non farsi scappare l’ultima possibilità di fare una passeggiata e aumentare i nostri livelli di vitamina D.

Passeggiata serale

Se fare dell’esercizio fisico ad alta intensità qualche ora prima di andare a dormire è sconsigliato, è pur vero che una passeggiata ci farà dormire e riposare meglio. Nel caso in cui abbiate avuto una giornata impegnativa, è il miglior rimedio da considerare nonostante ci si possa sentire demotivati.

Si riscontra un miglioramento nella capacità di regolare la quantità di zucchero nel sangue per le 24 ore successive e la digestione è più agevole.

Inoltre fa bene al sistema cardiovascolare, in quanto abbassa il colesterolo e la pressione sanguigna e si riduce il rischio di malattie cardiache. È possibile beneficiare di tutti questi vantaggi con appena 45 minuti di camminata serale.

Coppia di anziani passeggia nel parco
Coppia di anziani passeggia nel parco – LettoQuotidiano.it