Prurito sui capelli, il segreto della nonna per eliminarlo immediatamente

Avere il prurito sui capelli è davvero fastidioso, spesso è causato dall’insorgenza della forfora che deve essere trattata in modo specifico.

prurito sui capelli
prurito sui capelli, come eliminarlo – lettoquotidiano.it

L’impulso incontrollabile al problema è di grattarsi il cuoio capelluto che, diventerà sempre più irritato e infiammato.

Prurito sui capelli: la forfora

Donna strofina i capelli con l'asciugamano
Donna strofina i capelli con l’asciugamano – LettoQuotidiano.it

Il prurito sui capelli è una condizione che genera frustrazione, inoltre se non controllato, il cuoio capelluto rischia di diventare sempre più irritato e infiammato.

La forfora spesso è all’origine dell’irritazione del cuoio capelluto che come reazione, cerca di liberarsi dello strato superiore dell’epidermide. La tensione e il prurito al cuoio capelluto porta a un senso di secchezza e friabilità della cute.

La dermatite seborroica che provoca prurito sui capelli può derivare da periodi di stress, da cambiamenti stagionali, ma anche da ormoni fluttuanti. Inoltre la forfora può essere causata da cuoio capelluto troppo secco o da capelli grassi.

Occorre dire che alcune cause di prurito al cuoio capelluto richiedono un trattamento medico.

I segreti della nonna contro il prurito sui capelli

Certo un modo pratico per eliminare il prurito del cuoio capelluto è usare uno shampoo antiforfora, in modo che il prurito si calmi immediatamente.

Quando leggiamo di alcuni metodi, che risalgono ai tempi della nonna, possiamo trovare soluzioni alternative, ma funzioneranno davvero?

Alcuni metodi della nonna possono aiutare nell’alleviare il prurito al cuoio capelluto, uno di questi è ad esempio l’aceto di mele.

Aceto di mele

Aceto di mele
Aceto di mele – LettoQuotidiano.it

L’aceto di mele oltre che nelle insalate, può aiutare a diminuire il prurito, per le sue proprietà come antibatterico, antinfiammatorio e antimicotico.

Per cercare sollievo dal prurito, possiamo provare a diluire l’aceto di mele in acqua tiepida e terminare il lavaggio dei capelli nel risciacquo dopo lo shampoo.

Olio di menta piperita

Si tratta di un olio che può risultare efficace nel lenire il cuoio capelluto, calmando la sensazione di prurito. Per utilizzarlo possiamo diluirlo con quello d’oliva, che andrà massaggiato sul cuoio capelluto prima dello shampoo.

Olio di cocco

L’olio di cocco ( meglio se biologico), è un prodotto estratto in modo naturale dalle noci di cocco mature. È composto di acido laurico, un grasso saturo che ha proprietà antimicrobiche.

L’acido laurico favorisce l’assorbimento dell’olio di cocco da parte della pelle. In questo modo risulta essere un trattamento lenitivo per il cuoio capelluto pruriginoso.

Olio di cocco
Olio di cocco – LettoQuoidiano.it