Gioielli preziosi, come pulirli con l’ingrediente che li fa tornare nuovi

Se i tuoi gioielli preziosi non brillano più come quando li hai acquistati, non preoccuparti, con alcuni semplici trucchi potrai farli tornare come nuovi.

gioielli come farli tornare nuovi
gioielli come farli tornare nuovi – lettoquotidiano.it

Sono molti coloro che conservano gioielli in casa o oggetti d’oro che vorrebbero pulire, ma non sanno come farlo.

Gioielli preziosi, come pulirli

Quando vogliamo pulire i nostri gioielli preziosi, per prima cosa è necessario sapere che, a seconda del tipo di oro, determinati procedimenti di pulizia possono essere più efficaci di altri.

Oltretutto, questi non si degradano allo stesso modo perché la loro composizione è in leghe diverse.

Gioielli preziosi in oro giallo

È l’oro a cui pensiamo per primo quando pensiamo ai gioielli preziosi. L’oro che maggiormente viene più impiegato in gioielleria è quello a 18 carati, perché è più resistente dell’oro puro a 24 carati. Si tratta di un tipo di oro che non ha bisogno di alcuna cura perché non annerisce, a differenza di altri metalli come nel caso dell’argento.
Ad ogni modo se desideri pulire i tuoi gioielli in oro giallo, puoi farlo con un panno speciale o impiegando un panno inumidito con una soluzione fatta con acqua e un po’ di ammoniaca. Al contrario se il gioiello riporta dei graffi dovremo inevitabilmente da un gioielliere per farlo lucidare e riportarlo al suo aspetto originale.

Oro bianco

L’oro bianco è il risultato di una lega di oro puro con altri metalli bianchi come ad esempio il platino, l’argento, il palladio, il nichel o platino. L’oro bianco spesso viene ricoperto da uno strato di rodio ad alta brillantezza, che conferisce al gioiello una finitura a specchio.

Gioielli preziosi
Gioielli preziosi – LettoQuotidiano.it

Se con il tempo i nostri gioielli in oro bianco perdono la loro lucentezza originale, l’unico modo per pulire l’oro bianco è farlo placcare nuovamente con il rodio.

Gioielli preziosi in oro rosa

 Meno popolare degli altri due l’oro rosa è il risultato di una lega di oro fino 24 carati, argento e rame. Anche in questo caso se si desidera pulire i propri gioielli d’oro rosa siamo nella stessa situazione dell’oro giallo, ovvero per ripristinare la sua lucentezza dovremo portarli dal gioielliere per farli lucidare.
Ad ogni modo si può sempre usare l’ammoniaca sciolta in acqua per pulire questo tipo di oro, allo stesso modo come si procede con l’oro giallo.

Rimedi casalinghi per pulire l’oro

Un metodo a costo zero prevede l’impiego di ingredienti che abbiamo tutti in casa. Ad esempio il sapone neutro è un prodotto efficace per la pulizia dei tuoi gioielli in oro giallo, bianco o rosa. Per farlo occorre solo seguire alcuni passaggi.

Pulire l’oro con il sapone neutro

Si deve riempire un contenitore con acqua tiepida e mettere il detersivo che si è scelto. Una volta diluito bene il sapone i gioielli vanno immergersi per un massimo di 15 minuti. Quindi con uno spazzolino a setole morbide se i gioielli sono molto sporchi, strofinare il gioiello con movimenti circolari.

Infine sciacquare con acqua tiepida e asciugare con un panno pulito e morbido e lasciare su una superficie piana ad asciugare.

Come pulire l’oro con il bicarbonato di sodio

Anche il bicarbonato di sodio sciolto nell’acqua è molto efficace per pulire i gioielli preziosi in oro. Puoi essere impiegato sia con oro giallo, rosa o bianco. Per farlo occorre rivestire un contenitore di vetro con un foglio di alluminio, in questo modo il gioiello sarà a contatto con questo materiale, favorendo la pulizia del gioiello.

Una volta posizionato il gioiello nel contenitore, questo va spolverato di bicarbonato fino a ricoprirlo del tutto.

Facciamo bollire l’acqua che poi verseremo sui gioielli, lasciandoli in ammollo per circa cinque minuti. In seguito i gioielli vanno strofinati con uno spazzolino a setole morbide. Quindi vanno sciacquati con dell’acqua fredda ed asciugati con un panno morbido.

Pulire i gioielli preziosi con il bicarbonato di sodio
Pulire i gioielli preziosi con il bicarbonato di sodio – LettoQuotidiano.it