Allerta INPS, mail per i cittadini: “Non apritela vi levano tutto”

L’INPS rinnova l’allerta truffa ai danni dei propri utenti, i quali vengono attirati nell’inganno con una falsa comunicazione da parte dell’ente.

inps messaggio truffa
inps messaggio truffa – lettoquotidiano.it

La truffa si presenta tramite email di phishing, lo scopo quello di alleggerire i conti in modo fraudolento gli ignari utenti.

Allerta INPS, attenzione al phishing

Lo sentiamo sempre più spesso il termine phishing associato a truffa e inganno all’indirizzo di ignari malcapitati. Ma di cosa si tratta, cosa è il phishing?

Questo è un determinato genere di truffa che si realizza su Internet per ingannare gli utilizzatori. Si presenta in particolare sotto forma di messaggi di posta elettronica fraudolenti.

Per mezzo di e-mail, che crediamo provengano da istituzioni finanziarie, che possono essere banche o società di carte di credito. Ma anche da siti web che richiedono si possa accedere a dati sensibili, dopo che è stata eseguita la registrazione.

Allerta INPS, PC carta di credito
Allerta INPS, PC carta di credito – LettoQuotidiano.it

Si presentano con tanto di logo e intestazioni riprodotte fedelmente, come in questo caso da parte dell’INPS, l’Istituto nazionale della previdenza sociale, ovvero il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano.

Nel messaggio, che sembra arrivare da una fonte autorevole, siamo invitati a dare i dati personali riservati di accesso al servizio. Al fine di tranquillizzare l’animo dell’utente e convincerlo a fornire i dati viene è indicato come collegarsi attraverso un link.

Peccato che non siamo affatto inviati al sito web dell’istituto di credito o del servizio a cui si è registrati, anzi tutto il contrario.

Una volta riportati i dall’utente contattato, i dati riservati, li avremo “consegnati” alla banda di criminali, che provvederà a farne un uso fraudolento.

L’invito dell’INPS a non aprire il link

Da parte dell’Istituto arriva l’avviso agli utenti dei tentativi di truffa tramite e-mail di phishing, dove si millanta il fantomatico pagamento di una somma “tramite bonifico da parte dell’Inps”.

Potrebbe interessare anche —> Postepay, “Il tuo conto è stato sospeso” | La mail truffa che ti leva tutti i soldi

A tal fine l’Inps ribadisce che: “Le informazioni sulla propria posizione sono consultabili accedendo direttamente al sito www.inps.it”.

Inoltre che l’Istituto, per ovvi motivi di sicurezza, non invia MAI comunicazioni di posta elettronica, in cui sono presenti allegati da scaricare o link da cliccare. Informa altresì che per qualunque dubbio meglio contattare le sedi dell’Istituto.

Carte di credito prese all'amo, INPS
Carte di credito prese all’amo, INPS – LettoQuotidiano.it

Potrebbe interessare anche —> Agenzia delle Entrate: occhio a questa mega truffa, ti fregano i soldi in 1 secondo